Isola D’Elba: se piove per più di due ore non paghi l’albergo

Soddisfatti o rimborsati: è il motto degli operatori turistici dell'Isola d'Elba dove è in corso l'iniziativa chiamata '#ElbaNoRain'

MeteoWeb

Soddisfatti o rimborsati: è il motto degli operatori turistici dell’Isola d’Elba dove è in corso l’iniziativa chiamata ‘#ElbaNoRain‘. L’idea prevede il rimborso sul pernottamento a tutti i turisti che, per il mese di maggio, dovessero riscontrare più di due ore di pioggia durante il giorno.

‘iniziativa è stata annunciata nei gorni scorsi, durante un convegno sul tema ‘Vacanze sicure tra previsioni meteo e cambiamenti» svoltosi al teatro Flamingo di Capoliveri con l’organizzazione di ‘Visit Elba’ e ‘Meteo Expert’.

«Nel triennio 2016 – 2018, tra aprile e maggio – ha spiegato Claudio Della Lucia, coordinatore della gestione associata per il turismo – si sono susseguite previsioni con più di 7 giorni di anticipo che segnalavano pioggia, ma in realtà nel 36% dei casi il meteo è stato smentito da weekend caratterizzati da un clima generalmente sereno».

«Gli operatori turistici – ha aggiunto Della Lucia – ci hanno segnalato che la previsione di un weekend di pioggia può portare a un calo delle prenotazioni e delle presenze di oltre il 20%. ‘# ElbaNoRain’ vuole fornire un’assicurazione concreta agli ospiti che nel rarissimo caso di una giornata con pioggia insistente potranno godersi tutto quello che l’isola comunque offre senza pagare un euro per il pernottamento. È un progetto pilota per il mese di maggio, ma in base alle adesioni stiamo valutando di estenderlo anche al periodo di autunnale».