La piccola Noemi si è svegliata e respira spontaneamente: grande commozione tra i medici

Finalmente la notizia che tutta Italia aspettava: migliorano le condizioni di Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria a Napoli

MeteoWeb

Finalmente la notizia che tutta Italia aspettava: migliorano le condizioni di Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria venerdì 3 maggio in piazza Nazionale, a Napoli, e ricoverata all’ospedale pediatrico Santobono ancora in prognosi riservata. La piccola Noemi stamattina si è svegliata, dopo 7 giorni di coma indotto.

Il risveglio di Noemi è un momento di commozione per tutto l’ospedale  – ha detto con emozione il manager del Santobono Anna Maria Minicucciaspettavamo questo momento da una settimana“. Nel bollettino medico diffuso dall’ospedale pediatrico Santobono si legge che la bimba “è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e attualmente evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica“. Nella giornata di ieri, si legge ancora nel bollettino medico, “la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra, così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli. La prognosi permane riservata“. Il prossimo bollettino sarà diramato nella mattinata di domani.