Maltempo, Alleanza Cooperative: “Danni all’agricoltura per 2 milioni”

"Smottamenti, allagamenti, straripamenti di fiumi, serre spazzate via dalla furia dell'acqua e cio' che si e' salvato prima ammuffisce dopo. E' di oltre due miliardi il primo bilancio dei danni determinati dal maltempo con pesanti ripercussioni sulla frutta di stagione"

MeteoWeb

“Smottamenti, allagamenti, straripamenti di fiumi, serre spazzate via dalla furia dell’acqua e cio’ che si e’ salvato prima ammuffisce dopo. E’ di oltre due miliardi il primo bilancio dei danni determinati dal maltempo con pesanti ripercussioni sulla frutta di stagione”. Così Giorgio Mercuri, Presidente Alleanza Cooperative Agroalimentari in una lettera al Ministro delle politiche agricole Gian Marco Centinaio per fare il punto sui danni subito dal comparto: “Siamo fortemente preoccupati per la tenuta delle aziende agricole che non possono essere lasciate sole ad affrontare questi cambiamenti climatici epocali”.

“Il clima assolutamente anomalo, con basse temperature e piogge autunnali, sta mettendo in ginocchio il comparto ortofrutticolo, con forti ripercussioni in termini di mancata commercializzazione in tutta la penisola”, spiega ancora Mercuri. Il caso piu’ emblematico e’ quello delle ciliegie che ad oggi sono ancora assenti sulle nostre tavole. Ma sono andate distrutte anche le raccolte precoci di albicocche, cui si aggiungono problemi alle fragole, pere, piselli e mais. Preoccupa spiega Alleanza anche la campagna del pomodoro da industria e la produzione del miele. Perdite si contano anche nel settore lattiero-caseario “per via del maltempo e’ saltato il primo taglio del fieno e l’approvvigionamento del foraggio e’ diventato problematico”. I danni causati dalle avversita’ atmosferiche, inoltre, conclude Mercuri “incideranno pesantemente anche sulla produzione dei cereali, destinata a subire un drastico ridimensionamento in termini quantitativi”.