Maltempo Emilia Romagna: a rischio la produzione della frutta

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Emilia-Romagna "rischia di compromettere la produzione regionale di frutta che si sta appena iniziando a raccogliere dagli alberi"

MeteoWeb

Il maltempo che si sta abbattendo sull’Emilia-Romagna “rischia di compromettere la produzione regionale di frutta che si sta appena iniziando a raccogliere dagli alberi”. E’ quanto afferma la Coldiretti regionale che segnala nevicate e serre divelte sull’Appennino Modenese e allagamenti nel Faentino.

A giudizio dell’associazione “se la neve in montagna e’ positiva per ripristinare le scorte idriche, la caduta della grandine a macchia di leopardo e’ l’evento piu’ temuto dagli agricoltori in questo momento perche’ si abbatte sulle verdure e sui frutteti spogliando le piante e compromettendo irreversibilmente i raccolti, facendo perdere un intero anno di lavoro”. Nelle zone interessate dal maltempo, dove sono particolarmente concentrate le coltivazioni di frutta, “sono state stese le reti antigrandine che tuttavia – precisa Coldiretti Emilia-Romagna – non ancora sufficientemente diffuse e non impediranno il verificarsi di danni alle colture”. Le anomalie climatiche, conclude la Coldiretti regionale – “sono costate all’agricoltura dell’Emilia-Romagna oltre 2 miliardi di euro in un decennio tra perdite della produzione agricola regionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne”.