Maltempo, nubifragio nel Piacentino: esondano torrenti

Un nubifragio si è abbattuto sul Piacentino nel pomeriggio. I danni piu' seri si sono registrati in alta Valdarda e in Valtidone, dove sono esondati torrenti e canali

MeteoWeb

Un nubifragio si è abbattuto sul Piacentino nel pomeriggio. I danni piu’ seri si sono registrati in alta Valdarda e in Valtidone, dove sono esondati torrenti e canali. Un tratto della strada provinciale 11 è rimasto bloccato per diverso tempo a causa dell’acqua.

Sono al lavoro le squadre dei vigili del fuoco che stanno gestendo decine di richieste, soprattutto per case e cantine allagate e con fango e detriti. Allagata anche la piazza del comune di Calendasco: sul posto anche il sindaco con i carabinieri. Il traffico su alcune strade della zona e’ stato deviato. A breve e’ previsto l’arrivo della protezione civile e dell’Aipo di Piacenza.

“A causa dell’intensità delle precipitazioni si è formata una piena molto significativa del torrente Tidone, che attraverserà nelle prossime ore il territorio del Comune di Rottofreno. Invito quindi a non avvicinarsi per alcun motivo alle zone fluviali ed a prestare attenzione ad eventuali esondazioni localizzate”, ha detto Raffaele Veneziani, sindaco di Rottofreno. Al momento non si registrano feriti.