Meteo, le Previsioni dell’Aeronautica Militare: incubo maltempo anche nella prossima settimana sull’Italia [DETTAGLI]

Durante la prossima settimana altri temporali colpiranno l'Italia da Nord a Sud, dopo un weekend che si preannuncia all'insegna del maltempo: le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare

MeteoWeb

Mentre ci apprestiamo a vivere l’ennesimo weekend di maltempo di questo maggio insolito, un pensiero va ai giorni successivi, nella speranza di avere notizie di condizioni più consone al periodo. In realtà, maggio confermerà la sua anomalia di maltempo anche nella prossima settimana che chiude il mese e che segnerà dall’1 giugno l’inizio dell’estate meteorologica. Eppure di estivo ci sarà ancora ben poco, visto che nei prossimi giorni si verificheranno ancora temporali da Nord a Sud sull’Italia. Solo da mercoledì 29 maggio tornerà a splendere il sole in alcune zone del Paese, ma l’instabilità assicurerà ancora condizioni di maltempo. Ecco allora le previsioni del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare per l’Italia per dopodomani, lunedì 27 maggio, e per i quattro giorni successivi.

Lunedì 27 maggio

Nord:
– molte nubi ovunque con associate piogge e rovesci diffusi che da Liguria, Emilia-Romagna e restanti aree pianeggianti tenderanno a coinvolgere rapidamente il rimanente Settentrione, assumendo dalle ore serali anche carattere temporalesco sul settore costiero adriatico.

Centro e Sardegna:
– cielo molto nuvoloso o coperto con rovesci e temporali diffusi, in riduzione serale su Sardegna e su parte di Umbria e Lazio.

Sud e Sicilia:
– estesa copertura compatta un po’ ovunque con frequenti fenomeni convettivi, in assorbimento serale su gran parte delle aree ioniche.

Temperature:
– minime in lieve rialzo su Piemonte orientale, restante catena alpina, Liguria, nord Toscana e Lazio; in leggera flessione su coste molisane, Puglia settentrionale e Sicilia occidentale; senza variazioni di rilievo altrove;
– massime in tenue aumento su Valle d’Aosta, Sardegna, Marche, Umbria centrosettentrionale, coste abruzzesi, Molise e nord Puglia; in diminuzione sul resto del Nord, Salento, Basilicata e Calabria ioniche e su gran parte della Sicilia; pressoché stazionarie sul resto del Paese.

Venti:
– deboli variabili sulle aree alpine e dai quadranti orientali sul restante Settentrione, Toscana e Marche;
– moderati di Maestrale sulla Sardegna ed intorno sud-est sul resto del Paese con decisi rinforzi fino a sera sulle regioni ioniche.

Mari:
– da molto mossi ad agitati il Mare e Canale di Sardegna;
– molto mossi il Tirreno e lo Ionio;
– mosso il Mar Ligure;
– da mossi a molto mossi i restanti bacini.

Martedì 28 maggio
– condizioni instabili su gran parte del Paese con deboli fenomeni convettivi in assorbimento serale al Centro-Sud; da fine giornata invece, atteso un nuovo, deciso peggioramento al Settentrione con fenomenologia diffusa e localmente intensa sulle regioni alpine.

Meteo, fine Maggio col botto: altre 2 violente ondate di maltempo entro fine mese, freddo anomalo e tanta Neve

Mercoledì 29 maggio
– copertura diffusa al Nord e su parte del Centro peninsulare con precipitazioni consistenti su Lombardia, Emilia-Romagna e Triveneto, più deboli invece su Umbria e regioni centrali tirreniche; ampio soleggiamento altrove, a parte addensamenti compatti associati a deboli fenomeni sulle aree tirreniche del Meridione.

Giovedì 30 e venerdì 31 maggio
tempo in deciso miglioramento al Settentrione, Romagna esclusa dove le schiarite arriveranno a fine giornata; instabile fino a sera al Centro-Sud con deboli fenomeni sparsi, più frequenti sulle regioni centrali adriatiche. Venerdì ampio soleggiamento con debole instabilità pomeridiana, più accentuata a ridosso dei rilievi meridionali.