Ricerca, Del Negro: “Italia ha una nave polare”

"Finalmente anche l'Italia ha una nave polare con cui potere accedere in autonomia alle basi scientifiche in Antartide. L'acquisto della nave mi è stato comunicato proprio oggi. E' una bella notizia"

MeteoWeb

“Finalmente anche l’Italia ha una nave polare con cui potere accedere in autonomia alle basi scientifiche in Antartide. L’acquisto della nave mi è stato comunicato proprio oggi. E’ una bella notizia”. Lo ha annunciato Paola Del Negro, direttore generale dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale alla inaugurazione di Slow Fish a Genova.

“Non è una nave nuova ma usata – ha aggiunto -, che finalmente ci consentirà di gestire le spedizioni”. La notizia è stata accolta con soddisfazione anche da Silvio Greco, presidente del comitato scientifico di Slow Fish e consigliere del ministero dell’Ambiente.

“E’ una buona notizia – ha spiegato – finalmente qualcosa si muove anche in Italia per quanto riguarda le spedizioni scientifiche. Purtroppo il nostro Paese e’ ancora privo di una nave oceanografica, per non parlare della mancanza di battiscafi per esplorare i fondali marini. Ne ha diversi la Francia e addirittura due la Svizzera, alla quale ci siamo dovuti rivolgere per alcune spedizioni”.