Sneackers, che passione: ecco i modelli prediletti dal popolo del web

Camminare fa bene. Si sa. Camminare bene è anche una questione di stile. Volendo scegliere quale tipo di calzatura acquistare, cosa cerca sulla rete il "popolo del web"? 

MeteoWeb

Camminare fa bene. Si sa. Camminare bene è anche una questione di stile. Volendo scegliere quale tipo di calzatura acquistare, cosa cerca sulla rete il “popolo del web”?
SEMrush, la piattaforma di gestione della visibilità online che aiuta le aziende consentendo di ottenere risultati misurabili dal marketing online, ha effettuato la sua ultima indagine dedicandosi alle sneakers.

Tra i 5 modelli di sneakers più ricercati della rete, secondo SEMrush, spiccano Nike, Adidas, Balenciaga e Vans.

Adidas è in lizza con due modelli vintage legati alla tradizione: le Superstar e le Stan Smith.

Le Adidas Superstar, con una ricerca media mensile negli ultimi 3 mesi attorno ai 65.000 contatti, piacciono soprattutto nelle varianti nero, bianco, rosa e oro e vengono ricercate tra i modelli più scontati con 2.400 ricerche al mese. Il modello, dal classico look, nasce negli anni 70, diventando presto un’icona a partire dai campi da basket, per estendersi presto allo skateboarding, affermandosi nello street-style e approdando negli ambienti hip-hop. È riconoscibile per le 3 strisce con i bordi a zig-zag e la leggendaria punta a conchiglia in gomma.

Sulla stessa scia la mitica Stan Smith con oltre 50 anni di storia, nei colori nero, rosa, bianco e blu. Il modello, nato dall’incontro fortuito tra il fondatore della multinazionale bavarese, Adolf Dassler, e il campione di tennis Stan Smith è l’evergreen della maggiore produttrice di abbigliamento sportivo in Europa e seconda a livello mondiale e, nelle ricerche sul web, raggiunge una media mensile che supera le 47.000 unità.

Al top della classifica però resta Nike con le Air Max 97, ricercate nelle varianti silver, gold, nero, rosa, bianco. Nate per il calcio, hanno uno stile unico senza sacrificare il comfort e garantendo un’ottima ammortizzazione e una calzata personalizzata, grazie all’innovativo sistema di allacciatura. L’idea di questo modello nacque nel 1997 nei laboratori Nike e rivoluzionò il mondo dello streetwear. Fecero il giro del mondo. In Italia divennero un fenomeno sociale: futuristiche, eleganti, trendy. Tutti la indossavano: gli sportivi negli spogliatoi delle palestre, i giovani in discoteca e perfino le celebrità e i modelli sulle passerelle di alta moda.

Al terzo posto per numero di ricerche mensili, le Balenciaga Triple S con quasi 60.000 visualizzazioni su Google. Un altro fenomeno di costume che ha guadagnato il successo e la ribalta delle passerelle di moda introducendo la suola alta, ingombrante e abnorme come rivoluzione estetica del settore. Correva l’anno 2017 quando per la collezione autunno/inverno la casa di moda di lusso fondata in Spagna da Cristóbal Balenciaga e ora di proprietà della multinazionale francese Kering, venne lanciato questo modello rivoluzionario dal nuovo direttore creativo, Demna Gvasalia. Una sintesi perfetta della nuova “ugly fashion”, dove creazioni discutibili, strane e fuori dal comune, divengono presto dei must have.

Al quinto posto arrivano le Vans Old Skool con 46.500 ricerche mensili. Un altro modello di sneaker che ha attraversato la storia e le generazioni. Nel 1977 Paul Van Doren, fondatore di Vans, voleva trovare un simbolo per distinguersi e disegnò un modello con una banda laterale ondulata in pelle. Oggi quel baffo bianco è rimasto inalterato per oltre 40 anni ed è noto nel mondo come “jazz stripe”. Sono state il primo modello di sneaker da skater in pelle, progettate dai designers Vans per resistere nel tempo, grazie all’applicazione di pannelli in pelle nel tallone e nella punta. Negli anni sono nate collaborazioni per personalizzare numerose varianti, entrando perfino in produzioni cinematografiche. Simbolo di stile e adatte a ogni tipo di outfit.

Le ricerche mettono in risalto un desiderio di tornare al passato e ai modelli che hanno fatto storia. E certamente i social network hanno amplificato il passaparola rimodellando i gusti dei ragazzi, ma offrendo ai meno giovani l’opportunità di conservare viva la nostalgia della loro giovinezza, grazie a un modello di sneakers.

SEMrush è scelto da oltre 3.000.000 di marketer in tutto il mondo e offre soluzioni per SEO, PPC, contenuti, social media e ricerca competitiva.