Tartaruga salvata da una bimba in Puglia: curata e liberata

E' stata riportata in mare una tartaruga Caretta caretta salvata da una bambina di otto anni al largo di Marina di Fasano (Brindisi) e curata da una malattia polmonare al Centro recupero tartarughe marine di Torre Guaceto (Brindisi)

MeteoWeb

E’ stata riportata in mare una tartaruga Caretta caretta salvata da una bambina di otto anni al largo di Marina di Fasano (Brindisi) e curata da una malattia polmonare al Centro recupero tartarughe marine di Torre Guaceto (Brindisi). L’animale, ribattezzato Giorgia come la sua salvatrice, era stata notata dalla bambina durante una gita in barca con la famiglia.

Stava visibilmente male e non riusciva ad immergersi. Se non fosse stata soccorsa, sarebbe morta in breve tempo. I genitori di Giorgia l’hanno recuperata e portata al Centro recupero di Torre Guaceto. Qui i veterinari hanno scoperto che nelle settimane prima era finita per due volte nelle reti dei pescatori, e ogni volta era stata curata e poi liberata in mare.

Questa volta ci sono voluti due mesi per rimetterla in salute. Una volta guarita, la tartaruga, 60 anni di eta’, e’ stata riaccompagnata in mare dalla stessa bambina che l’aveva salvata e dai suoi genitori, Aldo e Alessia.