Terremoto: lettera a Mattarella per le scuole superiori di Norcia

La dirigente scolastica di Norcia, Rossella Tonti, ha inviato una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per sollecitare la costruzione della nuova sede provvisoria per gli istituti superiori della città

MeteoWeb

La dirigente scolastica di Norcia, Rossella Tonti, ha inviato una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per sollecitare la costruzione della nuova sede provvisoria per gli istituti superiori della citta’. Tonti ha evidenziato la mancata autorizzazione a sbloccare i fondi necessari per la realizzazione della nuova struttura.

“Mi rivolgo a lei – si legge nella lettera – nel mio ruolo di dirigente scolastico per sottoporre alla sua attenzione una situazione veramente incresciosa per i nostri ragazzi. Infatti il 31 maggio prossimo scadra’ il noleggio dei prefabbricati utilizzati come sede provvisoria dei nostri corsi di scuola superiore e a tutt’oggi non abbiamo avuto risposta da parte del Miur e del commissario straordinario circa il finanziamento per poter procedere alla predisposizione di una nuova sede scolastica provvisoria in considerazione che per quella definitiva ci vorranno anni”.

“I nostri ragazzi – scrive ancora la dirigente – dovranno sostenere l’esame di Stato presso le sedi provvisorie delle altre scuole (infanzia, primaria e secondaria di primo grado) con ripercussione emotivi e disagi logistici che lei potra’ ben immaginare in aggiunta a tutto cio’ che hanno passato”. Tonti e’ stata nominata dallo stesso Capo dello Stato “Ufficiale al merito della Repubblica italiana” per essersi distinta nella gestione del polo scolastico nel periodo successivo al Terremoto del 2016.