Previsioni Meteo, gli ultimi aggiornamenti sull’ondata di caldo africano: Giovedì 27 sarà una giornata terribile

Previsioni Meteo, confermate temperature estreme nei prossimi giorni al Nord Italia per l'ondata di caldo africano: Giovedì rischio +40°C addirittura a Milano e Torino, non è mai successo nella storia

MeteoWeb

Gli ultimi aggiornamenti delle Previsioni Meteo per la grande ondata di caldo africano ormai imminente sull’Italia settentrionale sono spaventosi, perchè confermano quanto già delineato nei nostri precedenti bollettini: sarà un evento storico. Intanto già oggi, mentre al Sud fa decisamente più fresco (a Brindisi la massima è stata di appena +28°C, a Catania di +30°C, oltre dieci gradi meno di ieri!), le temperature stanno già aumentando in Sardegna, nel Lazio, in Toscana e in tutto il Nord con gli attuali +37°C a Bornova e Asuni, +36°C a Guspini, Arborea e Alghero, +35°C a Sassari, Iglesias, Capalbio, Tarquinia e Barumini, +34°C a Verona, Oristano, Sinnai e Carbonia, +33°C a Roma, Firenze, Prato, Pisa, Merano e Sestu, +32°C a Milano, Padova, Brescia, Vicenza, Rovereto, Treviso, Siena, Mantova, Lodi, Cremona e Pordenone, +31°C a Torino, Bologna, Cagliari, Bolzano, Parma, Modena, Udine, Reggio Emilia, Ferrara e Pavia.

Le temperature aumenteranno costantemente nei prossimi giorni. Il “clou” dell’ondata di caldo sarà tra Mercoledì 26 e Venerdì 28 Giugno. Mercoledì avremo i primi picchi superiori ai +37/+38°C al Nord/Ovest (Piemonte) e nei fondovalle alpini. La giornata più calda sarà, probabilmente, quella di Giovedì 27 Giugno (vedi mappa sulla destra), con temperature dabbero terribili, di oltre +40°C al Nord/Ovest. Milano e Torino rischiano di battere il loro record di caldo assoluto, che è di +37°C e risale alle grandi ondate di luglio 1983, agosto 2003 e agosto 2017. Stavolta potrebbero essere letteralmente stravolti, con picchi di +40°C.

Tutto un altro mondo al Sud, dove sarà una settimana assolutamente fresca e gradevole. Farà molto più caldo a Londra e Parigi.

Record assoluti di caldo nelle stazioni meteo ufficiali della rete ENAV-Aeronautica Militare al Nord Italia

  • Forlì Aeroporto +43,0°C (4 agosto 2017)
  • Firenze Peretola +42,6°C (26 luglio 1983)
  • Ferrara Aeroporto +41,2°C (4 agosto 2017)
  • Perugia Sant’Egidio +41,0°C (3 e 4 agosto 2017)
  • Roma Ciampino +40,6°C (4 agosto 1981)
  • Roma Urbe +40,5°C (25 agosto 2007)
  • Arezzo Aeroporto +40,5°C (26 luglio 1962)
  • Piacenza San Damiano +40,4°C (11 agosto 2003)
  • Grosseto Aeroporto +40,2°C (2 agosto 1959, 5 e 6 agosto 2003)
  • Bologna Borgo Panigale +40,1°C (4 agosto 2017)
  • Viterbo Aeroporto +40,1°C (29 luglio 2005 e 2 agosto 2017)
  • Treviso Sant’Angelo +40,0°C (5 agosto 2003)
  • Treviso Istrana +39,9°C (5 agosto 2003)
  • Parma Aeroporto +39,2°C (28 luglio 1947)
  • Bolzano Aeroporto +39,1°C (21 luglio 1983 e 11 agosto 2003)
  • Verona Villafranca +39,0°C (11 agosto 2003)
  • Bergamo Orio al Serio +39,0°C (29 luglio 1983)
  • Roma Fiumicino +38,6°C (25 agosto 2007)
  • Genova Sestri +38,5°C (7 agosto 2015)
  • Pisa San Giusto +38,5°C (22 agosto 2011)
  • Brescia Ghedi +38,4°C (11 agosto 2003)
  • Udine Rivolto +38,2°C (21 luglio 2006)
  • Trieste Barcola +38,0°C (5 agosto 2017)
  • Milano Linate +37,8°C (2 agosto 2017)
  • Torino Caselle +37,1°C (11 agosto 2003)
  • Milano Malpensa +37,0°C (21 e 29 luglio 1983)
  • Novara Cameri +36,6°C (11 agosto 2003)
  • Venezia Tessera +36,6°C (21 luglio 2006)