Ondata di caldo africano, ARPAV: in Veneto giovedì 27 il giorno più terribile con +39-40°C, di notte +23-24°C

Giovedì 27 giugno sarà probabilmente il giorno dell'apice del caldo sulla si potranno arrivare a toccare +36-38°C in molte zone della pianura e localmente a sfiorare i 39-40°C

MeteoWeb

Negli ultimi giorni, dopo una temporanea fase di instabilità registrata lo scorso sabato 22 con frequenti rovesci e temporali accompagnati da un sensibile calo termico, domenica 23 e lunedì 24 i valori termici hanno ripreso a salire raggiungendo massime di +31-33°C su gran parte della pianura e intorno ai +30°C in alcuni fondovalle del Veneto. Ma nei prossimi giorni la colonnina di mercurio è destinata a salire ulteriormente per l’espansione sull’Europa centro-occidentale di un’ondata di caldo africano, fa sapere l’ARPAV. Giovedì 27 giugno sarà probabilmente il giorno dell’apice del caldo sulla regione in cui si potranno arrivare a toccare +36-38°C in molte zone della pianura e localmente a sfiorare i +39-40°C. Ma anche le temperature minime della notte resteranno alte, intorno ai +23-24°C in pianura. Poi a partire da venerdì 28 e sabato 29 è attesa un’attenuazione del caldo, specie durante il giorno, per il parziale ingresso di correnti leggermente più fresche di origine continentale. Il caldo previsto nei prossimi giorni, in un contesto di tempo stabile e ben soleggiato, favorirà anche, nei bassi strati dell’atmosfera, la formazione di ozono, le cui concentrazioni potranno superare la soglia di informazione (180 microgrammi su mc.).

Ecco i record che potrebbero essere infranti con l’arrivo di questa ondata di caldo africano.

Record assoluti di caldo nelle stazioni meteo ufficiali della rete ENAV-Aeronautica Militare al Nord Italia

  • Forlì Aeroporto +43,0°C (4 agosto 2017)
  • Firenze Peretola +42,6°C (26 luglio 1983)
  • Ferrara Aeroporto +41,2°C (4 agosto 2017)
  • Perugia Sant’Egidio +41,0°C (3 e 4 agosto 2017)
  • Roma Ciampino +40,6°C (4 agosto 1981)
  • Roma Urbe +40,5°C (25 agosto 2007)
  • Arezzo Aeroporto +40,5°C (26 luglio 1962)
  • Piacenza San Damiano +40,4°C (11 agosto 2003)
  • Grosseto Aeroporto +40,2°C (2 agosto 1959, 5 e 6 agosto 2003)
  • Bologna Borgo Panigale +40,1°C (4 agosto 2017)
  • Viterbo Aeroporto +40,1°C (29 luglio 2005 e 2 agosto 2017)
  • Treviso Sant’Angelo +40,0°C (5 agosto 2003)
  • Treviso Istrana +39,9°C (5 agosto 2003)
  • Parma Aeroporto +39,2°C (28 luglio 1947)
  • Bolzano Aeroporto +39,1°C (21 luglio 1983 e 11 agosto 2003)
  • Verona Villafranca +39,0°C (11 agosto 2003)
  • Bergamo Orio al Serio +39,0°C (29 luglio 1983)
  • Roma Fiumicino +38,6°C (25 agosto 2007)
  • Genova Sestri +38,5°C (7 agosto 2015)
  • Pisa San Giusto +38,5°C (22 agosto 2011)
  • Brescia Ghedi +38,4°C (11 agosto 2003)
  • Udine Rivolto +38,2°C (21 luglio 2006)
  • Trieste Barcola +38,0°C (5 agosto 2017)
  • Milano Linate +37,8°C (2 agosto 2017)
  • Torino Caselle +37,1°C (11 agosto 2003)
  • Milano Malpensa +37,0°C (21 e 29 luglio 1983)
  • Novara Cameri +36,6°C (11 agosto 2003)
  • Venezia Tessera +36,6°C (21 luglio 2006)

Previsioni Meteo, gli ultimi aggiornamenti sull’ondata di caldo africano: Giovedì 27 sarà una giornata terribile