La chiave per una vita lunga e felice è nei 5 segreti delle popolazioni delle Zone Blu, le più longeve della Terra

Quali sono i fattori chiave che favoriscono una vita più lunga e felice? Eccone 5 sulla base dello stile di vita delle popolazioni delle Zone Blu, quelle più longeve del pianeta

Molti si chiederanno come vivere al meglio, quali comportamenti seguire per migliorare se stessi e avere una vita lunga e felice. Alcuni avranno anche sentito parlare delle cosiddette Zone Blu, dalle quali forse possono arrivare dei consigli utili per chi si pone questi interrogativi. Le Zone Blu sono quelle aree che identificano le popolazioni più longeve del pianeta. Sono 5 e includono: la Sardegna (in particolare la provincia di Nuoro), Icaria (Grecia), Okinawa (Giappone), Nicoya (Costa Rica) e Loma Linda (California).

zone bluNonostante l’età media delle persone che vivono in queste aree sia impressionante, quello che è ancor più sorprendente è la loro qualità della vita. Invecchiano mantenendo un buono stato di salute e le statistiche svelano tassi di infarti, ictus, cancro, osteoporosi, Alzheimer e demenza molto più bassi nelle persone anziane che vivono nelle Zone Blu.

Ma quali sono i fattori chiave che favoriscono una vita più lunga e felice?

1. Mangiare cibi sani, soprattutto cibi vegetali e fermentati

Tutte le Zone Blu hanno diete che prevedono cibi integrali che sono quasi completamente privi di zuccheri e cibi raffinati. La maggior parte dei “piaceri proibiti” consiste in vino rosso, caffè, tè, frutta e formaggi prodotti localmente. Non ci sono comunità vegetariane, tuttavia frutta e verdura rappresentano una grande parte delle loro diete e la carne che viene consumata è locale, allevata al pascolo e spesso catturata allo stato selvatico. I cibi fermentati sono spesso presenti nelle diete delle Zone Blu: yogurt, formaggi a pasta cruda, kefir, tempeh, natto e miso.

2. Vivere consapevolmente

Molte delle popolazioni identificate come sane e felici sono attente a quando hanno bisogno di riposo, a quando hanno bisogno di vivere la natura per “riconnettersi”, a quando devono smettere di mangiare (cioè i segni della sazietà), a come li faccia sentire il cibo, al valore di movimenti come lo yoga o il Tai Chi e al valore del tempo trascorso in preghiera o meditazione.

3. Il movimento come parte della vita

I centenari delle Zone Blu conducono vite attive. Il movimento è stato parte delle loro vite e non qualcosa di esterno e sicuramente non hanno mai messo piede in una palestra o temuto l’esercizio fisico. Essere attivi è proprio parte della loro giornata e del loro modo di vivere. Camminare è la principale forma di trasporto ed è normale camminare per oltre 10km al giorno. Inoltre, compiono lavoretti utilizzando le loro mani e le loro braccia e non quelli delle macchine. Queste persone tendono ad essere attive praticando alcuni tipi di esercizi, come yoga, Tai Chi o sport e giochi con gli amici.

4. Circondarsi di amici e famiglia regolarmente

La famiglia ha un alto valore nelle Zone Blu. Gli anziani sono stimati e apprezzati e amano quando gli amici e la famiglia si fanno visita e stanno insieme. Di conseguenza, questo li fa stare bene e vivono vite più propositive.

5. Trascorrere tempo nella natura e non davanti alla TV

longevità zone blu Giochi, camminate e altre attività all’aperto sono spesso eseguite come comunità. A questo viene dato un alto valore perché è visto come qualcosa che serve a rafforzare le famiglie e le reti sociali, fornendo allo stesso tempo quell’esercizio fisico tanto importante di cui si è appena discusso. Questo tipo di attività è anche visto come un modo per combattere lo stress.

Insomma, per vivere una vita più lunga, sana e piacevole non basta attenersi ad una singola pratica, come una buona alimentazione, ma bisogna puntare su una combinazione di diverse abitudini che includano dieta, esercizio, valori e credenze. Le popolazioni delle Zone Blu sono un ottimo esempio di tutto questo.

I segreti della salute degli Hunza, la comunità che vive oltre 100 anni, non si ammala mai e non soffre di cancro