Greta parte in barca a vela per gli Usa: “Non incontrerò Trump”

Il viaggio in barca a vela di Greta Thunberg a New York non porterà a un incontro con il presidente Usa Donald Trump

MeteoWeb

Il viaggio in barca a vela di Greta Thunberg a New York non porterà a un incontro con il presidente Usa Donald Trump, anche perché la giovane leader del movimento ambientalista Smile for Future non ha fiducia che vedere il leader aemericano possa portare a qualche risultato.

Col presidente americano, d’altronde, avrebbe pochi argomenti di cui parlare. “Penso che non gli direi granché. Perché dovrei parlargli? Che cosa potrei dirgli per farli cambiare opinione? E’ evidente che non ascolta la scienza e gli esperti in questo campo, quindi cosa potrei dirgli di più?” ha detto la leader ambientalista. Thunberg attraverserà l’Atlantico su una barca a vela e s’è detta “un po’ nervosa” ma non “preoccupata per la mia sicurezza”.

In America, viaggierà nel continente e tra ottobre e novembre andrà in Sudamerica per partecipare alla Cop25 a Santiago del Cile. Incontrerà anche dei politici, anche se non ha ancora definito quali e di quale partito.

Thunberg ha anche definito “esilaranti” le critiche e le prese in giro che le sono piovute addosso da quando è diventata un personaggio pubblico: “Non hanno argomenti, cercano soltanto di denigrarci. E’ da tanto che si concentrano su questa cattiveria e su questo odio, è da tanto che diffondono menzogne e teorie del complotto su di me, non hanno nient’altro da mettere sotto i denti. E’ un buon segnale, secondo me”.