Incendi Amazzonia, il Presidente del Cile: “Invieremo altri 4 aerei in soccorso”

E' ancora allerta incendi in Amazzonia: il presidente del Cile invierà altri quattro aerei per aiutare a combattere gli roghi

MeteoWeb

Continua l’allerta in Amazzonia, devastata dagli incendi: il Cile invierà altri quattro aerei per aiutare a combattere gli roghi, lo ha detto il presidente Sebastian Pinera.Il Cile sta già collaborando con un aereo AT-8, che è in grado di trasportare 3 mila litri d’acqua a ogni viaggio. A breve invieremo quattro velivoli simili in Brasile”, ha detto Pinera, secondo cui il Cile ha anche offerto sostegno alla Bolivia. “Siamo pronti a rendere la collaborazione migliore e più ampia possibile per affrontare questa difficile situazione“, ha aggiunto.

Gli incendi che stanno devastando l’Amazzonia hanno avuto origine nello stato brasiliano di Rondonia e provocato vivo allarme in tutta la regione. Le fiamme, divampate da almeno due settimane, si espandono nei paesi vicini, come Paraguay, Perù e Bolivia.

Nel cosiddetto “polmone del mondo“, segnala il programma anti-incendi dell’Istituto nazionale della ricerca spaziale (Inpe), si sono concentrati il 52,5 per cento degli incendi divampati tra gennaio e agosto 2019 in tutto il Brasile. Si tratta del 82 per cento di roghi in più rispetto ai primi otto mesi del 2018.

“Il 30,1 per cento si e’ registrato nel Cerrado e il 10,9 per cento ha interessato la foresta atlantica. Tra il primo gennaio e il 18 agosto di quest’anno ci sono stati 71.497 incendi, l’82 per cento in piu’ rispetto allo stesso periodo del 2018. Di questi 13.641, il 19 per cento del totale, si sono registrati nel Mato Grosso. Lo stato maggiormente colpito dagli incendi e’ stato il Mato Grosso, seguito da Para’, Amazzonia e Amapa'”.