Indonesia, traghetto in fiamme: almeno 22 dispersi

Ventidue persone risultano dispersi dopo che un traghetto ha preso fuoco al largo dell'isola indonesiana di Java, ha detto un funzionario del porto di Surabaya venerdì

MeteoWeb

Ventidue persone risultano dispersi dopo che un traghetto ha preso fuoco al largo dell’isola indonesiana di Java, ha detto un funzionario del porto di Surabaya venerdì. Il traghetto ha lasciato il porto di Surabaya, la seconda città più grande del paese sull’isola di Java, a Balikpapan sull’isola del Borneo, con circa 277 persone a bordo, e ha preso fuoco giovedì notte.

“C’erano 277 persone a bordo e 255 sono state trovate vive”, ha detto a AFP Syakrul Nugroho, portavoce del porto di Tanjung Perak a Surabaya. “Mancano ancora ventidue persone (…) ma non sappiamo se sono ancora sulla barca”, ha spiegato.

Le immagini trasmesse dalle TV locali hanno mostrato un grande pennacchio di fumo nero sul traghetto. La causa esatta dell’incidente non è nota in questa fase. L’incendio ha causato un’interruzione di corrente sul traghetto, e ha disabilitato le pompe dell’acqua normalmente utilizzate per estinguere l’incendio, ha detto il portavoce.

“L’equipaggio non ha potuto spegnere l’incendio perché le pompe dell’acqua non funzionavano più e quindi i passeggeri hanno iniziato ad abbandonare la nave”, ha detto. I traghetti sono un mezzo di trasporto molto comune in Indonesia, un arcipelago di 17.000 isole e isolotti, nonostante un livello di sicurezza che spesso lascia a desiderare.

A giugno, 21 persone sono morte quando un traghetto sovraffollato è affondato al largo dell’isola di Madura, nel nord di Giava. Nel 2018, 160 persone sono annegate nell’affondamento di un traghetto nel lago Toba sull’isola di Sumatra. Nel 2009, oltre 300 persone sono morte nell’affondamento di un traghetto tra le isole di Celebes e il Borneo.