Terremoto, scossa di magnitudo 6.9 in Indonesia: 4 morti e 4 feriti, almeno 1000 evacuati

Violenta scossa di terremoto ieri in Indonesia, dove si sono registrati ingenti danni, quattro vittime e quattro feriti

MeteoWeb

Sono almeno 4 le vittime del terremoto di magnitudo 6.9 che sera ha sconvolto l’Indonesia e quattro i feriti. La scossa si è verificata ieri al largo dell’isola di Giava. L’Istituto geofisico americano (Usgs) ha stabilito che l’epicentro del sisma è stato a 151 Km dalla provincia di Banten, nella costa sudoccidentale. Inizialmente era stata diramata un’allerta tsunami: i funzionari dell’agenzia nazionale per i disastri in Indonesia avevano avvertito che il sisma avrebbe potuto generare uno tsunami alto fino a tre metri (10 piedi). L’allarme è stato evocato qualche ora dopo.

terremoto indonesiaNotevoli anche i danni: circa 113 le case danneggiate, di cui 34 le abitazioni completamente distrutte, e oltre 1.000 le persone evacuate, che hanno dovuto trovare riparo in rifugi temporanei. Una delle vittime è una donna di 48 anni che, secondo l’Agenzia nazionale per la gestione dei disastri, è morta d’infarto a causa del terremoto, un’altra è invece una donna di 95 anni deceduta a causa della fatica durate la fuga.

“C’era un rumore fragoroso: sembrava un aereo sopra la testa. Ero così spaventato che sono corso via“, ha detto Isah, 69 anni, in un rifugio di evacuazione a Pandeglang a l‘estremità sud-ovest di Java.

A dicembre 2004 l’area fu colpita da uno tsunami provocato dal vulcano che uccise oltre 400 persone. L’Indonesia è soggetta a frequenti attività sismiche e vulcaniche a causa della sua posizione sul “Ring of Fire” del Pacifico, dove si scontrano placche tettoniche. L’anno scorso, un terremoto di magnitudo 7.5 e un conseguente tsunami a Palu sull’isola di Sulawesi hanno ucciso oltre 2.200 persone, con altre migliaia dichiarate disperse.

Il 26 dicembre 2004 il devastante terremoto di magnitudo 9,1 colpì la costa di Sumatra, provocando uno tsunami che uccise 220.000 persone nella regione dell’Oceano Indiano, tra cui circa 170.000 in Indonesia.