Montagna, parapendio contro le rocce: un morto nel Trentino

Secondo incidente con esito mortale con il parapendio sulle montagne del Trentino. Oggi pomeriggio un uomo di origini polacche è morto dopo essersi schiantato contro le rocce della parete di Punta Penia

MeteoWeb

Secondo incidente con esito mortale con il parapendio sulle montagne del Trentino. Oggi pomeriggio un uomo di origini polacche e’ morto dopo essersi schiantato contro le rocce della parete di Punta Penia nel gruppo della Marmolada nella zona di passo Ombretta a circa 2700 metri.

Il pilota era decollato da Col Rodella. Il corpo dell’uomo e’ rimasto incastrato tra le rocce e i soccorsi sono stati resi difficili dal maltempo che imperversava in quota. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti il soccorso alpino dell’Alta Val di Fassa e l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites. La salma e’ stata ricomposta nella camera mortuaria di Pozza di Fassa. Quello di oggi e’ stato il secondo incidente con il parapendio sulle Dolomiti dopo quello di ieri nel quale aveva perso la vita un quarantenne altoatesino.