Uragano Dorian: il Consolato d’Italia a Miami segue con attenzione l’evolversi della situazione

Allerta per l'uragano Dorian: il Consolato d’Italia a Miami segue con attenzione l’evolversi della situazione per i connazionali

MeteoWeb

L’uragano Dorian ha raggiunto la categoria 5 e si trova attualmente in prossimità delle coste nord occidentali delle Bahamas. L’allarme uragano per le Bahamas nord occidentali persiste fino a lunedì 2 settembre. Le isole Abaco, Grand Bahama, Andros sono, tra le altre, severamente colpite dall’uragano“: lo si legge in un avviso pubblicato il 1° settembre sul sito “Viaggiare Sicuri” della Farnesina.
Il Governo delle Bahamas mette a disposizione un link relativo ai rifugi per la popolazione che non sia stata già evacuata dalle autorità locali: https://www.bahamas.gov.bs/wps/wcm/connect/14b41957-a274-4521-b35d-27cabff95228/ALL+BAHAMAS+2019+EmergencyHurricane+Shelter+Listing.pdf?MOD=AJPERES.
L’aeroporto di Nassau rimane al momento operativo, mentre quello di Freeport rimane chiuso fino a nuovo avviso. Secondo i principali osservatori meteorologici, Dorian dovrebbe successivamente proseguire verso nord, lambendo, probabilmente tra lunedì 2 e martedì 3 settembre, le coste della Florida. Un’allerta uragano e un’allerta mareggiata sono state pertanto emesse per le aree da nord di Deerfield Beach, in Broward County, alla linea di confine tra le contee di Volusia e di Brevard. Un allarme tempesta tropicale è stato emesso per le aree da nord di Deerfield Beach, in Broward County, a Sebastian Inlet, in Brevard County e Indian River County, mentre un’allerta tempesta tropicale è stata emessa per le zone da nord di Golden Beach, in Miami-Dade County, a Deerfield Beach, in Broward County e il lago Okeechobee. Per l’elenco completo delle zone interessate da tali avvisi, consultare il National Hurricane Center:
https://www.nhc.noaa.gov/graphics_at5.shtml?start#contents.
L’aeroporto di Orlando ha annunciato la chiusura, in via precauzionale, dal 2 settembre alle 2 del mattino, ora locale, fino a nuovo avviso. Tutta la costa sud orientale degli Stati Uniti fino alla Carolina del Nord rimane a elevato rischio di mareggiate, forti inondazioni, smottamenti e blackout per il resto della settimana. Si raccomanda di allontanarsi dalle zone costiere e di evitare di spostarsi in auto da lunedì 2 settembre fino al termine degli effetti dell’uragano. Per tutti i connazionali che si trovassero in effettivo stato di necessità e particolare emergenza, il Consolato d’Italia a Miami segue con attenzione l’evolversi della situazione e il personale è reperibile al numero di emergenza: +1 305 753 0532, nonché all’indirizzo mail: miami.emergenza@esteri.it