Parti di collo e schiena rimossi per un melanoma: mai sottovalutare le macchie della pelle [FOTO]

Un piccolo neo sul retro del collo di un uomo è stato diagnosticato come canceroso: da lì ha avuto inizio un'odissea che gli è costata un'enorme cicatrice

/
MeteoWeb

Un papà che si è visto rimuovere una grande parte del collo e della schiena è il motivo per il quale i dottori sono preoccupati del fatto che le persone che prendono il sole non controllino regolarmente le loro macchie e le loro lentiggini per scongiurare il rischio di tumore della pelle. Ryan Glossop, 37 anni, ha deciso di farsi controllare la pelle dopo che un suo amico ha perso la vita per un tumore cutaneo.

Un piccolo neo sul retro del collo di Ryan è stato diagnosticato come canceroso. L’uomo si è sottoposto a due interventi chirurgici ma i risultati dei suoi esami continuavano ad essere anormali. Ha poi subito una terza operazione per rimuovere le cicatrici degli interventi precedenti e rimuovere dell’altro tessuto intorno all’area interessata, ma non è bastato a risolvere completamente il problema. L’uomo, di Perth (Australia), è stato dunque sottoposto ad un quarto intervento per rimuovere ancora altra pelle ed ha avuto innesti di pelle prelevati dalle gambe per sostituire quella rimossa dal collo e dalla schiena (vedi foto della gallery scorrevole in alto a corredo dell’articolo). Una fascia di pelle lunga 40cm e ampia 8cm è stata rimossa dalle sue gambe per coprire la superficie di collo e schiena.

L’uomo, ora in via di guarigione, ha descritto il suo calvario come “molto spaventoso” e come un qualcosa che gli ha cambiato la vita. A Yahoo News Australia ha detto: “Viverlo è stato spaventoso all’inizio, ma quando mi hanno detto “se riusciamo a eseguire questo innesto di pelle, pensiamo che sarai al sicuro”, è stato più il fatto di affrontare che avrei avuto cicatrici molto importanti”.

Ryan ha aggiunto che, rendendo pubblica la sua esperienza, spera di aver cambiato la percezione del pubblico sul trattamento del melanoma e dei tumori della pelle. “È una percezione comune che il melanoma, sebbene possa essere letale, possa essere rimosso abbastanza facilmente e che ci sia solo una piccola cicatrice”, ha detto Ryan, che ha esortato le persone non solo a prestare attenzione ai consigli per la sicurezza della pelle ma anche a richiedere l’aiuto degli specialisti nel caso in cui sospettino di nuove macchie, lentiggini o nei.

Anche la moglie si è affidata a Facebook per diffondere il suo messaggio: “Il fatto è che, con qualsiasi tipo di cancro della pelle, non rimuovono solo l’area della pelle colpita, ma prendono anche un perimetro intorno ad essa. Le linee di confine di Ryan continuavano ad essere anormali, il che è stato svelato essere una condizione della pelle chiamata Nevus Spilus. È molto raro che si trasformi in melanoma, ma nel suo caso l’ha fatto. Nel maggio 2019, è stato necessario rimuovere una grande area di pelle da collo e schiena. Quindi, nella sua quarta operazione, Ryan ha avuto un innesto di pelle, rimuovendo la pelle da entrambe le gambe per coprire la sezione su collo e schiena. Tutta questa esperienza è stata enormemente difficile per tutti noi, ma se qualcosa di buono può emergere da tutto questo, è che ora vogliamo aiutare a sensibilizzare di più sui tumori della pelle. Il melanoma rappresenta il 10% di tutti i tumori della pelle, ecco perché è importante che ognuno controlli regolarmente la propria pelle. La vostra vita è troppo preziosa per cuocervi al sole e non preoccuparvi della vostra pelle”.

Dopo la diagnosi a novembre 2018, l’uomo è stato sottoposto a circa 40 biopsie a collo, schiena e polmoni e a 4 dolorose operazioni.

Un po’ di chiarezza sui tumori della pelle

La rilevazione precoce rende più facile le cure e salvare la vita dei pazienti. Il segno più comune di tumore della pelle è un cambiamento ad una macchia, un neo o una parte della pelle. È importante conoscere la propria pelle e sapere come è in condizioni normali, in modo da poter notare cambiamenti insoliti o persistenti. È necessario controllare la simmetria (i due lati appaiono differenti?), i bordi (possono essere frastagliati o irregolari), il colore (può esserci un colore non uniforme con più di una sfumatura) e le dimensioni (grandi dimensioni, solitamente almeno  come l’estremità di una matita). Ma ci sono anche altri possibili segni di un tumore della pelle: un’irritazione che non guarisce; una macchia, un neo che prude o fa male; un neo che sanguina o fa la crosta. Se siete preoccupati di uno di questi segni, è bene farsi controllare da un medico il prima possibile.