Nucleare, Conte: “Dopo la fine dell’Inf serve un dialogo con la Russia”

"Dall'esigenza di un ripensamento dell'architettura di sicurezza europea dopo la fine del trattato Inf (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) fino alla gestione del nuovo dominio cibernetico"

MeteoWeb

“Dall’esigenza di un ripensamento dell’architettura di sicurezza europea dopo la fine del trattato Inf (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) fino alla gestione del nuovo dominio cibernetico, della competizione nello spazio si richiede oggi più che mai un dialogo aperto, costante con la Russia”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg a Palazzo Chigi.