Vaccini: al vaglio dell’ordine la posizione di un medico ‘no-vax’ 

E' in fase, istruttoria al vaglio del consiglio dell'ordine dei medici di Rimini, la posizione "no vax" di un professionista denunciato dopo alcune affermazioni contro i vaccini

MeteoWeb

E’ in fase, istruttoria al vaglio del consiglio dell’ordine dei medici di Rimini, la posizione “no vax” di un professionista denunciato da alcuni colleghi per un’ipotesi di violazione deontologica, dopo alcune affermazioni contro i vaccini.

“Avrebbe espresso – ha spiegato il presidente dell’Ordine riminese, Maurizio Grossi – forti dubbi sui vaccini durante una manifestazione pubblica e poi su alcuni siti. Siamo in fase istruttoria dobbiamo ancora appurare se effettivamente ci fu un comportamento deontologicamente scorretto. Ma queste esternazioni sarebbero piuttosto datate nel tempo e il professionista potrebbe anche aver cambiato idea nel frattempo. E’ tutto al vaglio della commissione disciplinare”.

Intanto l’ordine dei medici di Rimini ha presentato le iniziative per sensibilizzare sul tema vaccini. Si parte con la mostra “Vecchie e nuove epidemie”, dal 5 ottobre all’1 dicembre al Museo della Citta’ di Rimini a cura di Walter Pasini, e poi il 9 ottobre l’incontro con l’ex ministro Beatrice Lorenzin, la cui legge in tema di vaccini e’ ancora oggi in vigore, che parlera’ del suo libro “Per salute e per giustizia”.