Allerta Meteo, caldo tropicale e piogge monsoniche: notte da incubo a Roma, Napoli e Trieste, si ripetono i “giorni maledetti”

Allerta Meteo, forte maltempo su gran parte d'Italia nella terribile notte dei "giorni maledetti": il punto della situazione

MeteoWeb

Caldo anomalo e piogge monsoniche: è una notte tropicale sull’Italia investita da un’ondata di maltempo molto violenta, accompagnata da un flusso caldo-umido di libeccio proveniente dal nord Africa. Mancano pochi minuti alle 19:00 e diluvia con temperature estive al Nord/Est e nelle Regioni centrali tirreniche, al punto che abbiamo +16°C a Trieste e Udine, +18°C a Roma, +19°C a Frosinone, addirittura +21°C a Napoli e Latina. Proprio la Campania è la Regione più colpita dal maltempo, con piogge torrenziali soprattutto in Irpinia dove varie località hanno già superato i 200mm di pioggia giornaliera. Ecco i parziali pluviometrici odierni:

  • Provincia di Avellino: 210mm a Serino, 206mm ad Atripalda, 143mm ad Avellino, 150mm a Santo Stefano del Sole, 138mm a Solofra, 132mm a San Potito Ultra, 101mm a Monteforte Irpino, 98mm a San Martino Valle Caudina, 86mm a Ospedaletto d’Alpinolo, 72mm a Mercogliano, 70mm a Montevergine.
  • Provincia di Caserta: 164mm a Pietramelara, 138mm a Teano, 133mm ad Alife, 85mm a Pignataro Maggiore, 79mm a Santa Maria a Vico, 76mm ad Arienzo, 53mm a Maddaloni, 50mm a Caserta.
  • Provincia di Salerno: 148mm a Mercato San Severino, 140mm a Nocera Inferiore, 91mm a Pagani, 59mm a Giffoni Valle Piana.
  • Provincia di Benevento: 108mm a Montesarchio, 102mm a Campoli del Monte Taburno, 94mm a Ponte, 74mm a Benevento, 65mm a Laiano, 64mm a Frasso Telesino, 62mm a Pago Veiano, 60mm a Faicchio.

Nel pomeriggio ha iniziato a diluviare anche nel Friuli Venezia Giulia, dove abbiamo quantitativi importanti con 153mm a Resia, 128mm a Resiutta, 118mm a Malga Cjariguart, 111mm a Musi, 96mm a Cason di Lanza, 91mm a Cave del Predil, 83mm a Forni Avoltri, 82mm a Pesariis, 56mm a Capriva del Friuli, 54mm a Gradisca d’Isonzo, 46mm a Trieste. Sta iniziando a piovere forte anche su Roma, mentre il peggio è passato in Liguria: in serata e nella notte il maltempo si concentrerà proprio nelle Regioni centrali tirreniche (Lazio e Campania) e al Nord/Est.

Allerta Meteo, il maltempo flagella l’Italia: Lunedì 4 Novembre Scuole Chiuse in molti comuni – ELENCO

Allerta Meteo, forte maltempo nei “giorni maledetti” della storia d’Italia: tra 2 e 6 Novembre tutte le più grandi disastrose alluvioni

Uno scenario molto preoccupante che cade proprio nei “giorni maledetti“, in quella ristrettissima finestra temporale compresa tra 2 e 6 Novembre in cui si sono verificate negli ultimi decenni tutte le più grandi alluvioni della storia d’Italia, a partire da quella sconvolgente del 4 Novembre 1966 che provocò 34 morti a Firenze, 3 a Venezia, 20 in Friuli Venezia Giulia e 18 in Trentino Alto Adige). Dopo due anni, il 3 Novembre 1968 s’è verificata la grande alluvione del Piemonte, con 72 morti nell’astigiano, seguita il 5 Novembre del 1994 dalla nuova disastrosa alluvione del Piemonte con altri 70 morti. Era invece il 6 Novembre 2000 quando l’alluvione andava a colpire la Liguria, provocando 3 morti sulla Riviera di Ponente. La drammatica escalation delle vittime per alluvione nei “giorni maledetti” d’inizio Novembre in Italia è proseguita con l’alluvione del Veneto del 2 Novembre 2010, l’alluvione di Genova del 4 Novembre 2011, l’alluvione di Carrara del 5 Novembre 2014, l’alluvione calabrese di Brancaleone e Ferruzzano del 1 Novembre 2015 e infine lo scorso anno l’alluvione di Casteldaccia a Palermo (9 morti) il 3 Novembre 2018.

Massima attenzione per le prossime ore. Per monitorare la situazione, ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Maltempo, forti piogge a Roma: disagi nella Capitale [VIDEO]

Il maltempo devasta la Liguria: la furia della tempesta a Sestri Levante [VIDEO]