Maltempo Campania: nel Salernitano nuove evacuazioni e stop ai treni

Ancora famiglie costrette a lasciare le proprie abitazioni nel Salernitano per Maltempo: il sindaco di Cava de' Tirreni ha firmato un'ordinanza di sgombero

MeteoWeb

Ancora famiglie costrette a lasciare le proprie abitazioni nel Salernitano a causa del Maltempo. Dopo Siano e Nocera Inferiore, questo pomeriggio, il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, ha firmato un’ordinanza di sgombero ‘ad horas’ per la popolazione residente nella zona a confine con Tramonti, alle pendici del monte Finestra. Le località interessate dall’evacuazione sono Contrapone, San Martino, Pella, Casa Riceri, Sant’Arcangelo.

Il provvedimento del primo cittadino segue l’avviso della sala operativa regionale della Protezione civile che comunica il passaggio allo stato di allarme per la classe di rischio VI. Resta attivo, intanto, il Centro Operativo Comunale che sta seguendo le evoluzioni delle condizioni meteo. Per il momento, non e’ stata disposta la chiusura delle scuole, a eccezione del plesso della località di San Martino che è stato individuato come punto di ricovero per questa notte delle famiglie interessate dallo sgombero.

Le abbondanti piogge hanno causato anche la sospensione del traffico ferroviario sulla linea Salerno-Mercato San Severino-Nocera Inferiore. Trenitalia fa sapere che, alle 18.25, sono sei i treni cancellati e due quelli parzialmente cancellati. Perciò, è “in corso la riprogrammazione dell’offerta commerciale” ed è stato attivato il servizio sostitutivo con bus tra Salerno e Mercato San Severino.