Maltempo Piemonte: domani apre la sala operativa della Protezione Civile, scuole chiuse nell’Alessandrino

La sala operativa della Protezione civile del Piemonte ha attivato la fase di preallarme, dopo che l'Arpa ha emesso un'allerta per il Maltempo

MeteoWeb

La sala operativa della Protezione civile del Piemonte ha attivato la fase di preallarme, dopo che l’Arpa ha emesso un’allerta gialla e arancione, per il Maltempo, a partire da questa sera e per le prossime 36 ore nella zona appenninica e nel nord Piemonte.

La sala operativa sarà aperta dalle 6 di domani mattina. Inoltre la Protezione civile rinforzera’ il presidio di reperibilita’ notturna per la gestione di eventuali segnalazioni del territorio. Il nuovo impulso perturbato di origine nordatlantica che scende sul Mediterraneo occidentale, con relativo minimo di pressione al suolo, porta ad una situazione di Maltempo che permane tra stasera e domani tra Corsica e Sardegna.

Questa situazione mantiene condizioni di brutto tempo sul Piemonte, con precipitazioni diffuse dal tardo pomeriggio odierno e per tutta la giornata di domani; i valori saranno generalmente moderati, piu’ intensi pero’ sul Piemonte meridionale, dove sono attese nevicate anche localmente intense a quote collinari, con interessamento possibile delle pianure. Per mercoledì è previsto un temporaneo miglioramento. Sono interessate dall’allerta gialla le zone del Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella (nelle province di Biella, Torino e Vercelli), Valle Tanaro (Cuneo, Asti e Alessandria), pianura cuneese. Sono interessate dall’allerta arancione le zone del Belbo e Bormida (nelle province di Alessandria, Asti e Cuneo) e dello Scrivia in provincia di Alessandria.

Scuole chiuse nell’Alessandrino

Scuole chiuse nella provincia di Alessandria per l’allerta meteo di tipo ‘arancione’. Il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha disposto per domani la chiusura della scuola secondaria di primo grado ‘Alfieri’ del sobborgo di Spinetta Marengo, potenzialmente interessata dalla piena del rio Lovassina. Lezioni sospese anche in diversi altri centri della provincia, con un elenco in costante aggiornamento, da Novi Ligure a Serravalle Scrivia – dove è sospeso anche il mercato settimanale –, da Cassano Spinola a Gavi, oltre ad altri paesi del Novese, Tortonese e delle valli Lemme e Borbera. Alle 20 di oggi verrà aperto il Centro Operativo Misto per il monitoraggio del territorio e l’attuazione delle procedure di Protezione Civile.