Previsioni Meteo Europa, dal weekend torna l’anticiclone: fine Novembre di super caldo a Nord delle Alpi, Germania a rischio record

Previsioni Meteo, nel corso del weekend del 23-24 novembre e all’inizio della prossima settimana su quasi tutta Europa si diffonderanno condizioni più calde della media

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Il maltempo di questo mese di novembre finora molto piovoso sull’Europa meridionale, sudoccidentale e centrale sembra destinato a finire presto poiché si prevede che la grande e persistente depressione sui settori occidentali e sudoccidentali del continente collassi e vada in cut off sul Mediterraneo meridionale. Questo significa che il persistente flusso sudoccidentale dal Mediterraneo verso le Alpi svanirà e limiterà l’avvezione di umidità verso nord. Ad est, invece, dovrebbe continuare una forte dorsale sull’Europa orientale e la Russia occidentale. Il caldo continuerà per un’altra settimana e si rafforzerà nel weekend.

Venerdì 22 e sabato 23 novembre, una grande depressione sull’Europa occidentale e sudoccidentale inizierà ad indebolirsi mentre si sposterà verso sud-est in direzione del Mediterraneo. La principale depressione dell’Europa occidentale e sudoccidentale diventerà più piccola con il nucleo principale centrato sul Mediterraneo occidentale e sulla Penisola Iberica orientale. Forti venti meridionali sul suo lato orientale manterranno l’avvezione di una massa d’aria molto calda sull’Europa centrale, determinando condizioni molto più calde sulle Alpi e in Germania. Localmente, saranno possibili temperature di oltre 10°C sopra la media a 850hpa (circa 1400m s.l.m.), che dovrebbero influenzare anche lo scioglimento della neve alle medie altitudini sulle Alpi: al suolo avremo temperature massime superiori ai +20°C in molte località dell’Europa centrale, e soprattutto in Germania.

Domenica 24 novembre, la bassa pressione in indebolimento si sposterà sul Mediterraneo meridionale, mentre la dorsale dall’Est Europa si espanderà anche sui settori centrali. Inoltre, la dorsale delle Azzorre si rafforzerà e si estenderà verso l’Europa sudoccidentale e la Penisola Iberica. Davanti ad essa, continuerà una forte avvezione calda sull’Europa centrale che determinerà un’altra giornata molto calda. Nel complesso, è probabile che su gran parte dell’Europa si diffondano temperature oltre la media.

All’inizio della prossima settimana, martedì 26 novembre, la depressione sull’Atlantico orientale si intensificherà, diventando una grande e profonda bassa pressione con una forte ciclogenesi in superficie sul Golfo di Biscaglia. La dorsale si estenderà dall’Europa sudoccidentale ai settori centrali e si unirà con la dorsale dell’Est Europa, mentre la bassa pressione sul Mediterraneo meridionale continuerà ad indebolirsi spostandosi verso est. La forte avvezione calda davanti al grande ciclone nel Golfo di Biscaglia si spingerà sull’Europa occidentale e centrale, determinando temperature ancora più alte in questi settori del Vecchio Continente.

Le tendenze generali per i prossimi 5-7 giorni suggeriscono temperature sopra la media. Si prevede che le condizioni calde si diffondano su gran parte dell’Europa nel corso del weekend del 23-24 novembre e all’inizio della prossima settimana.

Continuate a seguire MeteoWeb per restare aggiornati sull’evoluzione della situazione.

Previsioni Meteo Inverno, gli ultimi aggiornamenti: lo Stratwarming potrebbe cambiare le sorti della stagione [MAPPE]