Corsa ai rifornimenti di benzina in Francia: rischio blocco delle raffinerie la prossima settimana

Diverse centinaia di auto hanno marciato attraverso le stazioni di servizio a Nîmes, prima di una possibile carenza di benzina prevista per la settimana prossima

MeteoWeb

Diverse centinaia di auto hanno marciato attraverso le stazioni di servizio a Nîmes, prima di una possibile carenza di benzina prevista per la settimana prossima. In Bretagna, infatti, diverse stazioni di servizio hanno previsto un rifornimento limitato a un massimo di 35 euro. Gli automobilisti si sono radunati nella stazione di Total Access, Boulevard Pasteur Marc Boegner, dove la fila inizia dalla strada. Il motivo di questa corsa ai rifornimenti è la paura del blocco delle raffinerie la prossima settimana, quando uno sciopero minaccia di paralizzare il trasporto pubblico il 5 dicembre.

Sono venuto a fare rifornimento oggi perché temo che non ci sarà più benzina la prossima settimana“, racconta un automobilista. “Sappiamo di cosa si tratta quando c’è carenza, restiamo bloccati, non siamo serviti, ci innervosiamo, quindi mi sto riempiendo questa domenica … ma abbiamo avuto la stessa idea!” scherza il pensionato.

Anche Ahmed sta facendo rifornimento di carburante, ma non ci trova nulla da ridere. “Io lavoro a 50 chilometri da Nimes. Certo che mi fa paura – dice l’operaio -. Spero ancora che non ci sarà una grande carenza la prossima settimana.