Maltempo, Casellati: “Per la difesa del suolo serve una riflessione sul lungo periodo”

"Le nuove sfide che l'attualità ci impone dovranno necessariamente essere valutate con spirito di apertura e rinnovata disponibilità ad una reale gestione condivisa"

MeteoWeb

“Le nuove sfide che l’attualità ci impone dovranno necessariamente essere valutate con spirito di apertura e rinnovata disponibilità ad una reale gestione condivisa”. Lo ha detto la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, durante il consueto scambio di auguri del Presidente della Repubblica con le alte cariche dello Stato.

“Penso in particolare alle conseguenze dei cambiamenti climatici e alle necessarie contromisure da adottare in sede di riduzione dei fenomeni inquinanti, salvaguardia del territorio, adeguamento infrastrutturale. Le diverse e numerose calamità che nel 2019 hanno colpito l’Italia e la gran parte dei Paesi europei, impongono a tutte le forze politiche e alle Istituzioni una riflessione programmatica in grado di coniugare tali aspetti in una logica propositiva di lungo periodo”, aggiunge Casellati.

“Così come i nostri Padri si trovarono, sulle macerie della Seconda guerra mondiale, a dover ricostruire un Paese ferito e stremato, dobbiamo promuovere la consapevolezza che nei prossimi anni sarà necessaria un’operazione di messa in sicurezza che per portata, ampiezza e vastità può essere considerata simile”, ha aggiunto Casellati.