Pasta prodotta in Italia contenente metallo: allerta in tutta Europa [MARCA e DETTAGLI]

Allerta per la pasta prodotta in Italia nella quale è stata rilevata la presenza di metallo: è scattato l'allarme in tutta Europa. Tutti i dettagli

MeteoWeb

Allerta per la pasta prodotta in Italia nella quale è stata rilevata la presenza di metallo. L’allarme giunge dalla Germania che ha attivato, in data 2 Dicembre, il Sistema rapido di allerta europeo avvisando le autorità sanitarie dei diversi Paesi. Il metallo è contenuto nel ripieno della pasta fresca prodotta in Italia e commercializzata con il marchio della catena di supermercati REWE, in Germania.

Si tratta del lotto della pasta “Girasoli alla salvia di zucca Fine World REWE, 250 g” in busta, EAN 4388860002041 con data di scadenza: 22.12.2019, prodotta dall’azienda “Gusto di Casa” con sede dello stabilimento a San Giovanni Lupatoto in provincia di Verona.

Il motivo del richiamo è la possibile presenza di resti di una lamina simile a un metallo morbido, che potrebbe essere stata isolata nel ripieno della pasta.