Borghi mediterranei in visita al consorzio degli operatori turistici di Diamante e Riviera dei Cedri

Nuove sinergie per rafforzare il progetto in vista della Bit di Milano. Colaci: raccontiamo i territori e costruiamo un brand collettivo per le destinazioni turistiche del Sud Italia

MeteoWeb

Raccontare i territori in una logica integrata che sappia collegare il mare alla montagna, i borghi e le esperienze, per narrare l’Italia Mediterranea come destinazione turistica unica, capace di affascinare e ammaliare il viaggiatore con il suo bagaglio di saperi, cultura, sapori. Il Consorzio Borghi Mediterranei presieduto da Gianluca Colaci, continua il suo incontro con le realtà produttive e turistiche del Sud anche in vista della Bit di Milano dove sarà protagonista, insieme ad altri territori della Calabria, per l’appuntamento di settore più importante a livello internazionale.

Colaci insieme al direttore commerciale area food, Teresa Maradei, ed Andrea D’Onofrio amministratore delegato del tour operator Memo srl, è stato in visita al Consorzio degli operatori turistici di Diamante & Riviera dei Cedri proprio per allargare la sinergia pubblico privata in vista di un racconto complessivo della Calabria più bella, che sa esprimere destinazioni turistiche che affascinano «non solo per i suoi splendidi scenari naturali – ha dichiarato Colaci – ma anche per il suo carico di esperienze, cultura, saperi e sapori che arricchiscono i nostri areali». Insieme al presidente del Cot Diamante & Riviera dei Cedri, Gianfranco Pascale, ed una delegazione di operatori della costa si è ragionato insieme di marketing territoriale e della rete che insieme può realizzare un grande attrattore turistico capace di creare innovazione per la modalità di approcciare il mercato internazionale sempre più desideroso di vivere un viaggio che sia esperienza.

Dopo la visita al Cot Diamante & Riviera dei Cedri la delegazione di Borghi Mediterranei ha incontrato, presso il municipio di Praia a Mare, il sindaco del comune, Antonio Praticò, in compagnia della giunta e l’assessore al turismo del comune di Cetraro, Tommaso Cesareo, che si sono dichiarati disponibili ad entrare nella rete pubblico privata che ha un obbiettivo preciso: dare alla Calabria un brand unico spendibile per mostrare al mondo il bello del Sud Italia.

Ora occhi puntati alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano dove dal 9 all’11 febbraio Borghi Mediterranei, in collaborazione con il Parco Nazionale del Pollino, sarà presente nello stand della Federparchi all’interno del padiglione Calabria per raccontare al mondo le occasioni di turismo esperienziale di cui si può godere in questa parte della regione.