Botti di Capodanno: a Roma 36enne perde mano destra, ferito bimbo di 5 anni

Diversi i feriti a Roma e provincia per i botti nella notte di Capodanno

MeteoWeb

A Roma e provincia sono stati diversi i feriti per i botti nella notte di Capodanno.
Un 36enne, che stava festeggiando in piazza Guglielmo Marconi, a Frascati, ha subito l’amputazione della mano destra: il petardo che aveva in mano è scoppiato ferendolo gravemente.
Un 33enne è stato trasportato all’ospedale Grassi di Ostia a causa di due ferite, una all’orecchio e l’altra al collo, provocate dalla fiamma di un petardo. Nella stessa struttura è arrivato anche un bambino di 5 anni, accompagnato dai genitori, a causa di una ferita al polpaccio dovuta all’esplosione di un botto.