Clima: i Big del petrolio studiano la maggiore riduzione delle emissioni

e grandi compagnie petrolifere stanno studiando una maggiore riduzione delle emissioni di carbonio per far fronte all'emergenza dei cambiamenti climatici

MeteoWeb

Le grandi compagnie petrolifere stanno studiando una maggiore riduzione delle emissioni di carbonio per far fronte all’emergenza dei cambiamenti climatici. Se ne è discusso in una riunione a porte chiuse al World Economic Forum di Davos, riferisce Bloomberg, cui hanno partecipato gli amministratori delegati delle maggiori compagnie, tra cui Royal Dutch Shell, Chevron, Total, Saudi Aramco, Equinor e BP.

Allo studio, gli obiettivi previsti nel cosiddetto ‘Scope 3′ sulle emissioni indirette e la discussione si e’ concentrata su un documento incentrato su come “neutralizzare le emissioni alla pompa”, ossia alla benzina e al gasolio diesel venduti ai clienti.

Una fonte ha riferito a Bloomberg che si e’ discusso della necessita’ di spostare l’obiettivo dalla produzione di petrolio alle emissioni degli utenti finali, dopo che finora molte compagnie petrolifere hanno gia’ promesso riduzioni in Scope 1 e 2 sui gas serra che provengono direttamente dal pompaggio e raffinazione di idrocarburi anche se rappresentano meno del 10% di emissioni totali dal ciclo di vita di petrolio e gas.