Emergenza incendi in Australia: la pioggia attenua i roghi, ma la situazione resta critica

La pioggia, caduta in alcune parti dell'Australia devastate dal fuoco, ha contribuito a far calare le temperature, allentando la morsa delle fiamme

MeteoWeb

La pioggia, caduta in alcune parti dell’Australia devastate dal fuoco, ha contribuito a far calare le temperature, allentando la morsa delle fiamme, tuttavia le autorità  hanno messo in guardia sul rischio che gli incendi riprendano “quota”.

Lo riporta la Bbc spiegando che precipitazioni, miste alla fuliggine prodotta dai roghi, sono cadute sulla costa orientale, da Sydney a Melbourne, mentre piogge torrenziali sono state segnalate in alcune aree del Nuovo Galles del Sud. Le autorita’ hanno pero’ invitato a non abbassare la guarda, prevedendo un ritorno delle temperature a livelli elevato entro giovedi’. Si teme inoltre che i due maxi fronti del fuoco, quello dello stato Victoria e quello del Nuovo Galles, possano unirsi e creare un incendio ancora piu’ vasto.

“Non c’e’ spazio per tirare un sospiro di sollievo”, ha sottolineato il premier dello stato del Nuovo Galles del Sud, Gladys Berejiklian. Nonostante la tregua, l’inquinamento da foschia e’ rimasto pericolosamente alto con il Bureau of Meteorology di Victoria che ha segnalato a Melbourne una visibilita’ inferiore a 1 chilometro in molte parti della citta’ e dei dintorni.