Monossido di carbonio: arriva il dispositivo tascabile che rileva il gas

Un dispositivo 'tascabile', capace di rilevare monossido di carbonio, fumo e malintenzionati, a casa o sul luogo di lavoro

MeteoWeb

Un dispositivo ‘tascabile’, capace di rilevare monossido di carbonio, fumo e malintenzionati, a casa o sul luogo di lavoro. Il piccolo apparecchio si chiama ‘Vervet’ come la startup di Pistoia che lo ha progettato e il prossimo 7 gennaio sara’ presentato in anteprima mondiale a Las Vegas (Usa), nell’ambito del Consumer Electronics Show 2020 (Ces), fiera internazionale di elettronica di consumo e di tecnologia, dai due soci fondatori Tiziano Pieretti (Italia) e Christian Isaksen (Norvegia).

Esistevano dispositivi che rilevano il monossido di carbonio – gas inodore che sovente causa decessi all’interno di ambienti chiusi – ma non con la particolarita’ di essere ‘tascabili’, facili da portare con se’. “Vervet puo’ essere utile soprattutto durante la villeggiatura – ha spiegato Pieretti -, quando siamo in albergo, in barca, in camper o in una casa vacanza.

Del resto, l’idea di creare un dispositivo con queste caratteristiche e’ arrivata dopo una brutta disavventura durante un soggiorno al mare”. Inoltre Vervet, e’ stato anche spiegato, su altre funzioni riesce a intercettare potenziali minacce di intrusi mediante un allarme acustico che viene attivato all’apertura di porte o finestre e tramite una app l’allarme scatta anche sul proprio telefonino.