In Siberia un edificio è invaso dal ghiaccio, dentro e fuori: in questo “castello di ghiaccio” vivono delle famiglie [FOTO e VIDEO]

Per quanto sia incredibile la vista di questa struttura racchiusa nel ghiaccio, ancor più sorprendente è il fatto che dentro l’edificio vivano ancora delle famiglie

  • Credit: TAAS
    Credit: TAAS
  • Credit: TAAS
    Credit: TAAS
  • Credit: TAAS
    Credit: TAAS
  • Credit: TAAS
    Credit: TAAS
  • Credit: TAAS
    Credit: TAAS
  • Credit: TAAS
    Credit: TAAS
/
MeteoWeb

Nella Siberia meridionale, c’è un edificio racchiuso nel ghiaccio. La struttura si trova a Irkutsk e ricorda più una scultura di ghiaccio o un enorme iceberg piuttosto che un complesso di appartamenti dopo che la rottura di alcune tubature del riscaldamento ha rilasciato acqua nella struttura nelle gelide condizioni dell’area. Le temperature a Irkutsk sono sotto la soglia di congelamento dall’11 novembre 2019, con molte delle lunghe notti invernali che hanno fatto piombare la colonnina di mercurio a -18°C. Queste temperature hanno trasformato l’acqua in ghiaccio, che ha continuato a crescere ed espandersi, trasformando alcune stanze in interi blocchi di ghiaccio mentre le stalattiti diventano sempre più lunghe dal tetto (vedi foto della gallery scorrevole in alto e video in fondo all’articolo).

Meteo, freddo estremo nella Siberia orientale: in Jacuzia diverse stazioni a -57°C, massime sotto i -50°C! [DATI e VIDEO]

Per quanto sia incredibile la vista di questo ghiaccio, ancor più sorprendente è il fatto che dentro l’edificio vivano ancora delle famiglie. Secondo Reuters, una dozzina di famiglie chiama ancora questo edificio casa, vivendo in aree della struttura che non sono coperte da uno spesso strato di ghiaccio. “Lo scorso anno, il ghiaccio ha raggiunto il soffitto. In estate, a giugno, è stata aperta una porta e abbiamo visto questo cumulo di ghiaccio, eravamo spaventati. Quest’anno si può vedere il ghiaccio che ha già raggiunto la parete. Non penso che si scioglierà in estate, sarà ancora lì”, ha detto la residente Gulbakhor Kinzaeva.

In origine, l’edificio era destinato ad ospitare le famiglie di coloro che prestavano servizio nell’esercito, ma è caduto in stato di abbandono quando era in procinto di essere consegnato al governo locale. Tuttavia, sembra esserci una luce in fondo al tunnel per le famiglie che ancora abitano in questo edificio. Secondo Vladimir Prelovsky, vicesindaco di Irkutsk, il governo di Irkutsk sta lavorando per ricollocare le famiglie in sistemazioni più confortevoli.