Terremoto Mugello, la Regione: “Contributi alle famiglie di 400-900 euro”

Un contributo che andra' dai 400 euro mensili fino a un massimo di 900 per l'autonoma sistemazione, destinato a tutti quei nuclei familiari con l'abitazione principale inagibile

MeteoWeb

Un contributo che andra’ dai 400 euro mensili fino a un massimo di 900 per l’autonoma sistemazione, destinato a tutti quei nuclei familiari con l’abitazione principale inagibile. E’ il sostegno ai terremotati del Mugello di cui ha parlato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi dopo un incontro coi sindaci del Mugello. Con la dichiarazione di stato di emergenza nazionale sono stati destinati ai comuni del Mugello fondi per 4 milioni di euro.

Oggi Rossi ha fatto il punto sulle azioni da intraprendere nei territori colpiti. Nel dettaglio verranno assegnati 400 euro per i nuclei monofamiliari, 500 euro per i nuclei familiari composti da due unita’, 700 euro per quelli con tre unita’, 800 per quattro unita’ e 900 euro per cinque o piu’ unita’. Tra le novita’ anche un contributo nel limite massimo di 25.000 euro a ciascun proprietario di un immobile danneggiato (se prima casa) da utilizzare per il ripristino in tempi rapidi della sua funzionalita’.

In qualita’ di commissario, Rossi ha tempo 40 giorni per elaborare un piano di interventi di soccorso e assistenza alla popolazione interessata dal sisma oltre ad interventi urgenti e necessari per la rimozione delle situazioni di pericolo.