Virus Cina: Wuhan prepara 2000 letti d’ospedale per le infezioni da coronavirus

Le autorità sanitarie della città cinese di Wuhan hanno annunciato oggi di aver riservato 800 posti letto in tre ospedali e che ne saranno predisposti altri 1200 nel più breve tempo possibile

MeteoWeb

Le autorità sanitarie della città cinese di Wuhan hanno annunciato oggi di aver riservato 800 posti letto in tre ospedali e che ne saranno predisposti altri 1200 nel più breve tempo possibile, per accogliere in isolamento i pazienti infettati dal nuovo coronavirus simile alla Sars.

Duemila posti letto per far fronte alla situazione, nella città del focolaio che – secondo le autorità – sarebbe riconducibile a un mercato del pesce e di animali vivi. Peng Houpeng, vicedirettore della commissione sanitaria municipale, ha affermato che cinque aree di terapia intensiva sono state attrezzate in altrettanti ospedali locali.

Ogni area è monitorata da 30 operatori sanitari 24 ore su 24. Peng ha inoltre fatto sapere che il primo paziente individuato in Thailandia è stato curato ed è tornato in Cina il 19 gennaio, dove è stato trasferito in un ospedale per ulteriori osservazioni mediche.

Un totale di 18 contatti stretti, incluso il genero del paziente diagnosticato in Thailandia e che lo ha accompagnato a casa, sono stati posti sotto osservazione medica. La commissione è ora alla ricerca di contatti stretti del secondo paziente individuato in Thailandia e finora ne ha rintracciati tre. Sono stati individuati e posti sotto osservazione medica anche quattro contatti familiari del paziente individuato in Giappone.