Boeing ha perso una ruota e da ore sorvola Madrid: Spagna col fiato sospeso [LIVE]

Un Boeing 767-300 del Air Canada per Toronto, con 128 passeggeri a bordo, decollato alle 14.30 dall'aeroporto di Madrid Barajas, si prepara per un atterraggio di emergenza dopo aver subito al decollo un danno a un ruota

MeteoWeb

Un Boeing 767-300 del Air Canada per Toronto, con 128 passeggeri a bordo, decollato alle 14.30 dall’aeroporto di Madrid Barajas, si prepara per un atterraggio di emergenza dopo aver subito al decollo un danno a un ruota, complicata da un problema al motore sinistro. Lo riferisce il sito online di El Pais. L’aereo, che ha sorvolato Madrid e i suoi dintorni da allora, sta bruciando e scaricando carburante nell’aria per poter eseguire la manovra con il minimo pericolo per i passeggeri. Si prevede che atterrerà intorno alle 19:15, secondo Enaire, il l’ente di controllo del traffico aereo.

Enaire e l’aeroporto hanno abilitato una pista in modo che l’aereodanneggiato possa atterrare. L’atmosfera tra il passaggio è tranquilla, secondo i viaggiatori. Il comandante ha anche spiegato ai passeggeri che tutto sarebbe sotto controllo: “Atterreremo all’aeroporto di Barajas ma abbiamo serbatoi pieni di carburante, quindi continueremo a circolare attraverso l’aria fino a quando non spenderemo un pò di carburante per essere più leggeri al momento dell’atterraggio. Tutto è sotto controllo Questo aereo ha sul carrello di atterraggio otto ruote posteriori su ciascun lato e anche nella parte anteriore, e ne abbiamo perso solo una, quindi non ci saranno problemi per l’atterraggio. Grazie mille per la pazienza“, ha detto il comandante secondo el Pais.

Secondo le prime versioni, subito dopo il decollo il velivolo ha subito gravi danni a una ruota che, durante l’esplosione, ha sparso detriti di pneumatici in uno dei motori, quindi il pilota ha deciso di interrompere il percorso e informare la torre di controllo perichiedere un atterraggio emergenza. Sebbene la pista sia già abilitata, con tutti i servizi di emergenza preparati (personale sanitario, SUMA112, vigili del fuoco e personale dell’aeroporto), l’aeromobile deve prima rilasciare quasi tutto il carburante come prevedono i protocolli di sicurezza.

Un caccia F-18 dell’Aeronautica Militare è decollato dalla base aerea di Torrejón per valutare il danno del Boeing in volo e fornire supporto logistico se necessario, secondo fonti della Difesa. Dopo aver scattato diverse fotografie del danno e aver parlato con il comandante del dispositivo è tornato alla sua base.