Maltempo Brasile, danni a San Paolo: buttate 7 mila tonnellate di cibo

La Compagnia di magazzini e depositi generali di San Paolo (Ceagesp) ha dovuto scartare 7 mila tonnellate di cibo dopo essere stata colpita da un'alluvione

MeteoWeb

La Compagnia di magazzini e depositi generali di San Paolo (Ceagesp), il più grande centro di approvvigionamento dell’America Latina, ha dovuto scartare 7 mila tonnellate di cibo dopo essere stata colpita da un’alluvione seguita al violento temporale abbattutosi sulla megalopoli brasiliana lunedì scorso: lo rende noto il portale G1.

Il magazzino situato a Vila Leopoldina, nella zona ovest di San Paolo, è stato invaso dall’acqua piovana e i commercianti locali hanno avuto una perdita stimata di 24 milioni di reais. Il luogo è stato riaperto solo due giorni fa. La quantità di cibo persa in un solo giorno e’ cosi’ grande che sarebbe sufficiente per preparare il pranzo per tutti i 305.773 studenti delle scuole superiori iscritti nella citta’ di San Paolo o fornire pasti ai 232.229 detenuti nello Stato di San Paolo per due settimane.