Previsioni Meteo Horror per la prossima settimana, caldo-monstre in tutt’Italia tra 17 e 18 Febbraio: rischio +30°C al Sud!!!

Previsioni Meteo, carte impressionanti per i primi giorni della prossima settimana: rischiamo un'estate anticipata su gran parte d'Italia tra 17 e 18 Febbraio

MeteoWeb

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni sull’Italia sono davvero impressionanti: dopo l’ondata di forte vento e caldo anomalo di queste ore, che culminerà nella giornata di domani – Martedì 11 Febbraio – in picchi +25°C nella Sicilia orientale e di oltre +20°C su tutto il medio e basso Adriatico (Abruzzo, Molise e Puglia), si delinea la prospettiva di un’ondata di caldo ancor più intensa per l’inizio della prossima settimana. L’ultimo aggiornamento di GFS per Lunedì 17 e Martedì 18 Febbraio è davvero impressionante: come possiamo osservare nelle mappe che pubblichiamo nell’immagine a corredo dell’articolo, rischiamo di avere isoterme di +20°C ad 850hPa nelle zone joniche di Calabria e Sicilia. Significa temperature di +20°C a 1.500 metri di altitudine, in libera atmosfera. Quindi massime ancora più alte, con il soleggiamento, sulle vette della Sila, dell’Aspromonte e sulle alte quote dell’Etna.

Se fino ad ora abbiamo parlato più volte di “Primavera anticipata”, quella che rischiamo su gran parte d’Italia nei prossimi giorni sarà una vera e propria Estate con temperature che al Sud potranno raggiungere i +30°C in Calabria e Sicilia, e sfiorarli tra Molise, Puglia e Basilicata. Ovviamente, qualora questo scenario venisse confermato, verrebbero abbondantemente stravolti tutti i record storici del mese di Febbraio e del trimestre invernale, in alcuni casi già a rischio nelle prossime ore con le massime di Martedì 11 Febbraio dopo che erano stati sfiorati il 4 Febbraio (Martedì scorso) con le massime di +25°C a Pescara, Catania e Termoli, di +23°C a Messina e Reggio Calabria e di +21°C a Bari.

Questo mese verrà ricordato negli annali della meteorologia italiana come il “Febbraio dei Martedì da incubo“: domani, infatti, farà ancora più caldo di Martedì scorso. Ma Martedì prossimo, il 18 appunto, rischiamo di sconvolgere di molti gradi tutti i record storici mensili e stagionali. Prepariamoci a rispolverare, in grande anticipo, costumi e infradito. Perchè la prossima settimana- incredibilmente – si potrà già tornare in spiaggia.