Tempesta Dennis, ansia in Galles: frana impressionante a Tylorstown, “sta scivolando una montagna di Carbone”. Rhondda valley col fiato sospeso [FOTO]

Tempesta Dennis, allarme in Galles per un'enorme frana a Tylorstown nella Rhondda valley. Si muove un'enorme montagna di carbone

/

La Gran Bretagna è in ginocchio dopo il passaggio della Tempesta Dennis che ha seminato morte e distruzione sulle isole Britanniche. Tra le zone più colpite c’è il Galles meridionale: stamattina nei pressi di Tylorstown, nella Rhondda valley, si è generata un’enorme frana che ha rivelato l’enorme strato di carbone sotto il sottile strato superficiale di terra e vegetazione. Tylorstown è stato uno dei principali siti industriali per le miniere di carbone nell’800. Il 27 gennaio 1896 proprio una frana nella fossa n. 8 di Tylorstown a Rhondda Fach provocò un’esplosione di metano così potente da far saltare la bobina dalla cima del pozzo. Picchi di gas velenosi e tempeste di fulmini hanno ostacolato i tentativi di salvataggio, provocando 57 morti tra gli uomini e il contestuale decesso di 80 pony.

Adesso il passato industriale dell’area emerge drammaticamente con il maltempo di queste ore. Tutta la Rhondda valley è col fiato sospeso per quello che potrebbe accadere nelle prossime ore, con le colline impregnate da quantitativi pluviometrici eccezionale e in vista delle ulteriori piogge torrenziali che cadranno nei prossimi tre giorni.