All’Università di Genova un confronto multidisciplinare su aspetti e prospettive della Medicina di Genere

Sarà affrontato il tema della Medicina di Genere, in prospettiva istituzionale, medica e bioetica

MeteoWeb

All’Università di Genova un confronto multidisciplinare su aspetti e prospettive della Medicina di Genere. L’evento si terrà il 17 febbraio 2020 alle ore 10:00 18:00 presso la sala Quadrivium in Piazza Santa Marta, 2 a Genova.

Sarà affrontato il tema della Medicina di Genere, in prospettiva istituzionale, medica e bioetica.

La Medicina di Genere studia l’impatto del genere (e di tutte le variabili che lo caratterizzano, non solo biologiche ma anche ambientali, culturali e socio-economiche) sulla fisiologia e sulla fisiopatologia, con l’obiettivo di comprendere i meccanismi attraverso i quali le differenze legate al genere agiscono sullo stato di salute e sullo sviluppo delle patologie.

Prenderanno parte alla giornata la Senatrice Paola Binetti, Vicepresidente della Commissione Diritti Umani in Senato, la Dott.ssa Alessandra Carè, Direttore del Centro di riferimento per la Medicina di Genere dell’Istituto Superiore di Sanità e la Prof.ssa Francesca Rescigno, Costituzionalista dell’Università di Bologna.

Importanti esponenti di area medica e bioetica si confronteranno nelle due tavole rotonde pomeridiane, “Genere e Medicina: la realtà della Liguria” e “Genere e Medicina: aspetti bioetici e prospettive future”, presiedute rispettivamente dalla Prof.ssa Maria Adelaide Pronzato del Dipartimento di Medicina interna e specialità mediche e dalla Prof.ssa Luisella Battaglia del Dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Genova.