Asteroide blu a milioni di km dalla Terra: ruota e perde pezzi

Ruota così in fretta da perdere pezzi fino a rischiare l'autodistruzione. E' un piccolo asteroide di circa 5 chilometri, di colore blu, 6478 Gault

Ruota così in fretta da perdere pezzi fino a rischiare l’autodistruzione. E’ un piccolo asteroide di circa 5 chilometri, di colore blu, 6478 Gault. A svelarne la velocità di rotazione e la curiosa colorazione, due ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) di Bologna, Albino Carbognani e Alberto Buzzoni, che hanno pubblicato il nuovo identikit di Gault sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

“Il blu è dovuto a una variazione di colore durante la rotazione”, ha spiegato Buzzoni. “Un fenomeno molto raro negli asteroidi“, aggiunge. L’asteroide blu, che si trova al momento a circa 282 milioni di chilometri dalla Terra, è stato studiato con gli osservatori di Saint Barthelemy, in Valle d’Aosta, e di Loiano (Bologna). Gli astronomi hanno scoperto che l’asteroide sta rallentando: Gault compie una piroetta all’incirca ogni 3 ore e mezza, e non ogni 2 ore come ipotizzato finora. “La stima precedente – spiega Carbognani – è legata a misure ottenute durante una fase di attività cometaria dell’asteroide, quando l’oggetto era racchiuso in un bozzolo di polvere”.

Hubble lo ha infatti ritratto in passato con due sottili code, di circa 800 mila e 200 mila chilometri. Per Buzzoni, “le ultime osservazioni sono state invece condotte in un momento di quiete dell’asteroide, in cui la luce proveniva dalla sua superficie, senza essere oscurata dal bozzolo di polvere”, precisa. Anche a una velocita’ di rotazione piu’ ridotta, comunque, chiarisce Buzzoni, “Gault rimane un corpo celeste molto peculiare. Se camminassimo sulla sua superficie – conclude – dovremmo fare molta attenzione. Basterebbe, infatti, un po’ di rincorsa per spiccare il volo e perdersi nello spazio”.