Coronavirus: a scuola per consegnare libri ai genitori degli alunni, denunciate dieci maestre

Le maestre avevano invitato i rappresentanti dei genitori per consegnare loro i libri di testo che i figli dovrebbero utilizzare a casa per svolgere compiti e attività didattica a distanz

MeteoWeb

Dieci maestre della scuola primaria di Invorio, comune in provincia di Novara, sono state denunciate perché si sono incontrate a scuola per una riunione. Ad avvisare le forze dell’ordine, dopo aver visto le docenti in gruppo fuori dall’istituto scolastico, sono stati i vigili urbani: le maestre avevano invitato i rappresentanti dei genitori per consegnare loro i libri di testo che i figli dovrebbero utilizzare a casa per svolgere compiti e attività didattica a distanza. Sul posto è intervenuto il commissario prefettizio (il sindaco si era dimesso qualche settimana fa), ovvero il viceprefetto di Novara Marco Baldino, che non ha voluto sentire ragioni e ha denunciato le maestre alla Procura della Repubblica di Novara per avere disatteso le indicazioni di obbligo di rimanere nella propria dimora previsto dal Dpcm del 9 marzo .