Il Coronavirus continua a diffondersi negli USA, aumento dei casi in Spagna e Iraq. In Cina oltre la metà dei pazienti è guarita

Il coronavirus spaventa gli Stati Uniti, mentre crescono i contagiati in Spagna. Una buona notizia dalla Cina: ieri il totale dei pazienti dimessi dagli ospedali è arrivato a 41.625

MeteoWeb

Il coronavirus ora spaventa gli USA. Le autorita’ sanitarie del Rhode Island hanno confermato il primo caso di Coronavirus: ed e’ la conferma – il giorno dopo il primo decesso registrato nel Paese- che il virus si sta diffondendo anche negli Stati Uniti. Il paziente accertato a Rhode Island e’ un uomo di una quarantina di anni che, a febbraio, aveva soggiornato in Italia, hanno fatto sapere le autorita’ in una nota.

Sale il bilancio dei contagiati in Spagna: sono 76

In Spagna le persone contagiate dal Coronavirus sono arrivate a contare 76 casi. Nella Regione di Madrid sono stati registrati 15 casi.

6 nuovi casi in Iraq

L’Iraq ha riferito di sei nuovi casi di contagio da coronavirus, per un totale di 19. Lo riportano le autorità sanitarie locali, precisando che due casi sono stati localizzati nella capitale Baghdad e gli altri 4 a Suleimanya. Tutti e sei i pazienti erano rientrati di recente dall’Iran.

In Cina, oltre la metà dei pazienti è guarita

Le autorità cinesi hanno confermato due nuovi casi di coronavirus da pazienti che avevano viaggiato in Iran. Lo riporta il Guardian. Una buona notizia dal Paese da cui è partita l’epidemia che si sta diffondendo in tutto il mondo è che la metà dei pazienti infettati in Cina è guarita. La notizia arriva dalla National Health Commission nel report quotidiano. Ieri il totale dei pazienti dimessi dagli ospedali è arrivato a 41.625, più della metà dei casi confermati che sono pari a 79.824. Solo nella giornata ieri – riferiscono le autorità sanitarie – i dimessi sono stati 2.623.