Coronavirus: l’Austria chiude 47 valichi con l’Italia

L'Austria chiude 47 valichi minori con l'Italia: l'elenco è contenuto nel decreto del ministro degli Interni Karl Nehammer

L’Austria ha annunciato la chiusura di 47 valichi minori con l’Italia: l’elenco è contenuto nel decreto del ministro degli Interni Karl Nehammer, pubblicato da Wiener Zeitung.

Restano aperti il Brennero, passo Resia, Prato alla Drava e Tarvisio (Tarvisio/Thorl-Maglern sulla statale si potrà entrare in Austria solo dalle ore 6 alle 21). Chiusi, se non lo sono già per la chiusura invernale, Pramollo, passo Rombo e passo Stalle. Gli altri valichi sono sentieri alpini, come per esempio il passo dei Tauri.

In Austria sono salite a 428 le persone contagiate da Covid-19.
I tamponi effettuati sono stati 6.582. Si registra  una persona deceduta per complicanze del suo quadro clinico dopo aver contratto il Coronavirus: si tratta di un uomo di 69 anni morto ieri all’ospedale Kaiser-Franz-Josef di Vienna che era stato precedentemente in Italia. In Tirolo, Land a ridosso con l’Alto Adige, i casi di positivita’ sono saliti a 141.