Coronavirus, primo caso a Messina: positivo un docente dell’Università

Salgono a due i casi di coronavirus nella provincia di Messina: "Si tratta di un professore universitario in pensione che ha contratto il coronavirus mediante suo figlio"

MeteoWeb

Salgono a due i casi di coronavirus nella provincia di Messina. Un anziano è risultato positivo al tampone che è stato effettuato all’ospedale Papardo. L’uomo si trova nella sua abitazione. “Si tratta di un professore universitario in pensione che ha contratto il coronavirus mediante suo figlio proveniente dall’estero” come scrive nella sua pagina social il sindaco di Messina, Cateno De Luca.

Sono scattate le misure di salvaguardia relativa alla stretta cerchia di persone che l’uomo ha frequentato che riguarda solo i familiari. Il sindaco ha poi ribadito la necessita’ di applicare tutte le cautele consigliate dall’istituto di sanità.

E’ il primo caso per la città di Messina, il tampone sarà inviato a Catania per una verifica. Ieri sera, un altro caso, ma in provincia, nel Comune di S. Agata Militello, dove un vigile del fuoco è stato ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto (Me).

Come ha confermato Bruno Mancuso, sindaco del centro nebroideo, l’uomo da alcuni giorni era in isolamento con la famiglia nella propria abitazione e il quadro clinico appare sotto controllo, i familiari stanno bene e non presentano sintomi e che la positivita’ al test dovrà essere confermata da ulteriori accertamenti. Ieri sera dal tampone effettuato era risultato positivo. Ha comunque invitato i cittadini alla calma e attenersi alle prescrizioni delle autorità.