Coronavirus, Speranza: “Le scadenze verranno prorogate, serve altro tempo. Siamo ancorai in crisi, guai a farsi illusioni”

Le misure "in scadenza il 3 aprile verranno sicuramente prorogate e ci sarà bisogno di un sacrificio che non sarà brevissimo"

MeteoWeb

Le misure “in scadenza il 3 aprile verranno sicuramente prorogate e ci sara’ bisogno di un sacrificio che penso non sara’ brevissimo”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto a ‘Che tempo che fa’ su Rai2. Oggi, ha detto, “siamo ancora nel pieno di questa crisi, guai a farsi illusioni“. Sicuramente” le misure di contenimento per il Coronavirus “verranno allungate e ci sarà bisogno di un sacrificio che non sarà brevissimo“. Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, ospite di ‘Che tempo che fa’. “Dobbiamo pensare al dopo perché questa battaglia il Paese la vincerà, ma non possiamo smettere di applicare queste regole che ci stanno portando dei risultati“, ha proseguito.

“Sui tamponi abbiamo seguito le indicazioni dell’Oms, è giusto farli ai sintomatici“, ha precisato Speranza. “Abbiamo bisogno ancora di un po’ di tempo, ma in questo tempo dobbiamo studiare il dopo, perché il dopo arriverà, i cittadini debbono sapere che questa battaglia il nostro Paese, ma più in generale l’umanità, la vincerà e quindi dobbiamo organizzarci. Ma organizzarci ora non significa smettere immediatamente di rispettare queste regole che oggi sono fondamentali e ci hanno portato ai primi risultati“.