Coronavirus, virologo: “Freddo e sbalzi termici purtroppo sono alleati dei virus, anche di quello che causa Covid-19”

"Il nuovo coronavirus sembra diffondersi comunque con facilità, ma il freddo e gli sbalzi termici sono in realtà alleati di tutti i virus"

MeteoWeb

Freddo e sbalzi termici purtroppo sono alleati dei virus, anche di quello che causa Covid-19. Il clima di questi giorni alimenta la coda della stagione influenzale e, anche se il nuovo coronavirus sembra diffondersi comunque con facilità, il freddo e gli sbalzi termici sono in realtà alleati di tutti i virus“: lo ha spiegato all’Adnkronos Salute il virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco. “Con questo clima tendiamo a stare di più in luoghi chiusi, al caldo, dove la circolazione di questo microrganismo è più semplice“. “Se l’influenza ama il freddo, i virus ‘cugini’ prediligono proprio gli sbalzi termici. Non è un caso che con l’aumentare delle temperature e l’arrivo della bella stagione la stagione influenzale si chiuda“.