Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare fino a venerdì 3 aprile: settimana nuvolosa, ma poi torna il sereno

Di seguito le Previsioni Meteo dell'Aeronautica Militare fino a venerdì 3 aprile: si preannuncia una settimana nuvolosa, ma poi torna il sereno

MeteoWeb

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per i prossimi giorni in Italia.

Lunedì 30

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Liguria, nevose sulle aree alpine e prealpine oltre gli 800-1000 metri, in graduale attenuazione serale a partire dal settore orientale.

Centro e Sardegna: iniziale nuvolosità irregolare in rapida intensificazione mattutina dapprima sulle regioni tirreniche e poi anche su quelle adriatiche con piogge e rovesci specialmente sulle aree montuose e pedemontane, dove dal pomeriggio si assommerà anche estesa attività temporalesca; parziale e temporanea attenuazione dei fenomeni dalla serata su Lazio e Toscana centromeridionale; molte nubi sulla sardegna ma in un contesto prevalentemente asciutto.

Sud e sicilia: addensamenti compatti sull’isola con piogge e rovesci sparsi, in miglioramento pomeridiano sul settore centrosettentrionale; cielo al primo mattino sereno o poco nuvoloso altrove, poi molto nuvoloso o coperto specialmente sulle aree tirreniche ed appenniniche con deboli precipitazioni a prevalente carattere di rovescio su Campania e relative coste di Calabria e Basilicata; nubi in assottigliamento notturno sul versante centrorientale.

Temperature: minime in aumento nella valle del Po e su Umbria, Sardegna, Campania e Basilicata, in lieve flessione sulle aree alpine centrorientali, generalmente stazionarie sul resto del territorio; massime in decisa diminuzione al Nord, meno sensibile su Toscana, Marche, regioni meridionali tirreniche, senza variazioni di rilievo altrove.

Venti: moderati da nord sulla Liguria, da nord-est sulle aree dell’alto adriatico con rinforzi lungocosta; deboli dai quadranti orientali sulla pianura padana, occidentali sulla Sardegna, di direzione variabile sulle altre zone.

Mari: da mossi a molto mossi al largo Mar Ligure, di Sardegna ed alto Adriatico; poco mossi i restanti bacini, localmente mossi al largo lo stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale.

Martedì 31: maltempo al centro-nord con fenomeni diffusi, nevosi sul settore alpino nordoccidentale e maggiormente su quello appenninico, in miglioramento pomeridiano su Friuli-Venezia Giulia e Veneto in estensione serale alla pianura padana; sulla Sardegna nuvolosità irregolare a tratti intensa con piogge e rovesci in arrivo dal pomeriggio.Al sud iniziali addensamenti compatti sul settore tirrenico con fenomeni sparsi, in estensione pomeridiana alle altre regioni.

Mercoledì 1° aprile: rapido miglioramento al nord con iniziali residuali annuvolamenti e deboli nevicate sulle Alpi centroccidentali; ancora maltempo al centro-sud con nevicate diffuse sulle aree montuose e pedemontane di Umbria, Abruzzo e Marche in graduale attenuazione pomeridiana e piogge e rovesci altrove, specialmente settore tirrenico.

Giovedì 2 e venerdì 3 aprile: cielo sereno sul settentrione, molto nuvoloso o coperto al centro-sud con precipitazioni anche diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, ancora nevose al mattino sul settore appenninico marchigiano ed abruzzese. Nella giornata di venerdì graduale attenuazione di fenomeni e nuvolosità su regioni tirreniche centrali ed Umbria.